glossary.jpg
BENVENUTO NEL 
CRIPTOGLOSSARIO!

 

Tra tutti i contenuti abbiamo isolato e ordinato

alcuni termini per creare un incredibile e unico Criptoglossario.

 

E' ora di capire la lingua!

A

ALGORITMO

Un algoritmo è una strategia che serve per risolvere un problema. E' costituito da una sequenza finita di operazioni, che consente di risolvere tutti i quesiti di una stessa classe.

ALL TIME LOW

Il prezzo più basso raggiunto da una criptovaluta.

ALL TIME HIGH

Il prezzo più alto raggiunto da una criptovaluta.

ALTCOIN

Con il termine "altcoin" (abbreviazione di Alternative Coin) si intendono tutte le criptovalute diverse da Bitcoin.

AML

AML (acronimo di: Anti Money Launderign) indica un insieme di leggi che tentano di fermare il riciclaggio illegale di fondi illeciti.

ANALISI TECNICA

L’analisi tecnica, è uno studio che mira a prevedere il comportamento futuro del mercato.

API

Application Programming Interface (Api) è un’interfaccia di programmazione che consente a due applicazioni di condividere informazioni. E' utilizzato anche da Google, Microsoft e Facebook.

ARBITRAGE

L’arbitraggio è una strategia di trading che approfitta delle differenza di prezzo tra un mercato e l’altro. Questo metodo consiste nella vendita dello stesso asset su exchange diversi.

ATOMIC SWAP

Consiste in una tecnica che consente un cambio rapido tra due criptovalute differenti, che operano su blockchain differenti.

ATTACCO DOS

E’ un metodo usato per ostacolare l’accesso di utenti legittimi a un network o una risorsa web.

ATTACCO ECLIPSE

E’ un attacco informatico semplice che può essere diffuso per interferire con i nodi di un network. L’attacco mira ad oscurare la visione dell'interfaccia ad un partecipante del network peer-to-peer.

ATM BITCOIN

Un ATM BITCOIN, (Automated Teller Machine), scambia il tuo denaro per Bitcoin, che viene depositato direttamente nel tuo wallet Bitcoin.

 

B

 

BEAR MARKET

Il termine bear market si riferisce a un andamento negativo dei prezzi di un mercato. E’ ampiamente utilizzato non solo nelle criptovalute manche nei mercati tradizionali, come ad esempio: Azioni, Obbligazioni, Forex, immobili e materie prime.

BENCHMARK

Un benchmark prima di tutto si interessa di comunicare il rischio tipico del mercato in cui il portafoglio investe. Esso quindi, permette al risparmiatore di valutare i rischi e le opportunità ricavabili attraverso gli strumenti d’investimento disponibili sui diversi mercati.

BID-ASK SPREAD

Il Bid-ask spread è il divario tra l ‘ordine di vendita (prezzo più basso) e l’ordine di acquisto (prezzo più alto).

BID PRICE

Il prezzo di offerta, è il prezzo più alto che un acquirente pagherebbe per un prodotto o servizio. Si tratta del valore che gli acquirenti offrono per una criptovaluta, per un bene e per una merce.

BITCOIN

Bitcoin è la prima criptovaluta introdotta nel mercato. Essa è stata creata nel 2008 da una persona o da un gruppo di persone sotto lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto. Il loro obiettivo era quello di creare una valuta digitale che poteva far a meno di enti centrali come banche e governi.

BLOCCHI

La blockchain è composta da blocchi di informazioni permanenti e immutabili. Al loro interno si trovano i dati delle transazioni che gli utenti effettuano. Quando un blocco è saturo ne viene generato uno nuovo, dando vita alla catena dei blocchi. E' consultabile in qualsiasi momento.

BLOCCO DI GENESI

Si tratta del primo blocco di ogni Blockchain. Esso viene utilizzato per avviare una nuova criptovaluta, indicato anche come ‘’blocco 0’’.

BLOCK EXPLORER

Il block explorer è uno strumento online che serve per analizzare la blockchain di una criptovaluta, consentendo di consultare le informazioni su tutti i blocchi.

BLOCKCHAIN.

La blockchain (catena di blocchi) è un registro condiviso e immutabile che facilita il processo di registrazione delle transazioni e di tracciamento degli asset in una rete business. Praticamente qualsiasi cosa che abbia un valore può essere rintracciata e scambiata su una rete blockchain, riducendo i rischi e i costi per tutti gli interessati.

BOLLINGER BANDS

Le bollinger bands vengono utilizzate da moltissimi analisti, servono per identificare i momenti in cui il mercato presenta una volatilità bassa o alta. E' stato creato negli anni 80 dall’analista finanziario John Bollinger.

BREAK EVENT POINTS

Il punto di pareggio, in termini finanziari è il punto in cui tutti i costi e i ricavi totali sono identici. Di conseguenza non ci sono ne profitti ne perdite.

BREAKEVEN MULTIPLE

Il Breakeven Multiple (punto di pareggio multiplo) è il costo iniziale pagato da un investitore. Quando il prezzo di mercato di un asset scende l’investitore dovrebbe aumentare di nuovo il suo investimento per trovare il punto di pareggio in modo da poter chiudere la posizione senza profitti e perdite.

BREAKOUT

Il termine Breakout, fa riferimento al prezzo di un asset che si muove al di sopra di un area di resistenza o al di sotto di un area di supporto.

BULL MARKET

Il termine bull market, in un mercato finanziario indica che i prezzi stanno aumentando, anche esso come il bear market è utilizzato in qualsiasi mercato finanziario come: Azioni, criptovalute, Obbligazioni, Forex, immobili, materie prime.

 

C

 

 

CANDIDATE BLOCK

Il “candidate block” (blocco candidato) è un blocco che un miner sta cercando di estrarre per ricevere la sua ricompensa. Esso possiamo definirlo come un blocco momentaneo che sarà convalidato e scartato dalla rete. I minatori competono tra loro per convalidare il blocco successivo ed aggiungerlo alla rete, ma prima devono creare il candidate block per partecipare alla competizione monetaria.

CENTRAL BANK

La ”central bank” (banca centrale) è un istituto finanziario che gestisce la politica monetaria di una nazione. E’ responsabile del controllo dell’offerta di moneta di un paese e di fissare i tassi d’interesse, uno dei suoi obiettivi principali è quello di prevenire l’inflazione.

CHIAVE PRIVATA

Una chiave privata possiamo definirla come una vera e propria password, essa viene utilizzata per sbloccare il proprio wallet. Questa password autorizza il proprietario a inviare criptovalute dal suo wallet.

CHIAVE PUBBLICA

E’ l’indirizzo utilizzato per ricevere o inviare transazioni sui wallet, possiamo definirlo come un vero e proprio IBAN. I proprietari dei wallet condividono questo indirizzo con chiunque desideri ricevere fondi.

CIRCULATING SUPPLY

Il circulating supply fa riferimento al numero di monete digitali o token disponibili sul mercato.

COIN

Una coin al contrario di un token è indipendente e si appoggia su una blockchain propria. Una coin indica l’unita di criptovaluta utilizzata come scambio di valore.

COLD WALLET

Un cold wallet è un portafoglio digitale tenuto offline. E’ una misura di sicurezza che ti permette di avere la tranquillità che i tuoi fondi non vengono rubati.

CONFIRM

Indica che la transazione è stata confermata e approvata dalla rete, di conseguenza aggiunta alla blockchain.

CRIPTOVALUTA

Una valuta digitale protetta da crittografia. Utilizzata come mezzo di scambio all’interno di un sistema economico digitale, operando indipendentemente da qualsiasi banca.

CRITTOANALISI

La crittoanalisi è lo studio dei metodi per ottenere il significato di informazioni cifrate senza aver accesso all’informazione segreta.

CRITTOGRAFIA

La crittografia è la branca della crittologia, essa fa uso di teorie e calcoli matematici per garantire l’integrità e l’autenticità delle informazioni o per crittografare e decifrare i dati.

CRITTOLOGIA

La crittologia è la disciplina che si occupa delle scritture nascoste, sotto un duplice significato. Da un lato comprende il reale significato di determinati segni  crittografia), dall’altro riguarda la decifrazione di testi occultati senza conoscerne a priori il metodo usato (crittoanalisi).

CROWDFUNDING

Raccolta di fondi, effettuata su piattaforme online certificate, attraverso contributi di gruppi molto numerosi che condividono un’interesse per un progetto o per un’idea innovativa.

 

D


DApp

Una Dapp è un’applicazione decentralizzata ossia un’app che non dipende da un ente centrale ma dipende dalla stessa comunità di utenti che la utilizza. Questa consente l’interazione diretta tra gli utenti e i suoi fornitori.

 

DAO

Una Dao (Organizzazione Autonoma Decentralizzata) è una struttura aziendale in cui il controllo è distribuito tra i membri del team invece di essere incentrato su una figura autorevole. Le regole e i registri delle transazioni di una DAO vengono archiviati in modo trasparente sulla blockchain.
 

DECRITTAZIONE

La decrittazione è l’atto che ripristina un processo di crittografia in modo che le informazioni precedenti possano essere accessibili e visualizzate.

DEFI

La finanza decentralizzata (DE-FI) è un’ecosistema di servizi finanziari caratterizzati dalla riduzione, o eliminazione, del ruolo degli intermediari e da un’ erogazione decentralizzata attraverso tecnologie abilitanti quali Blockchain e DL. Esistono due tipi di DEFI: La Defi debole si serve delle tradizionali piattaforme peer-to-peer, la defi forte delle tecnologie di Distributed Ledger e Blockchain.

 

DESIGN FLAW ATTACK

Un’ attacco per difetto di programmazione (Design flaw attack) non è che un attacco in cui un utente malintenzionato crea appositamente uno smart contract, un mercato decentralizzato o un software con lo scopo di ingannare le persone che interagiscono all’interno dell’ambiente senza autorizzazione.

 

DEX

Gli exchange decentralizzati (DEX) sono piattaforme digitali che funzionano come gli exchange centralizzati ma , a differenza degli scambi tradizionali, al centro del servizio opera un smart contract. Ciò elimina in larga misura gli intermediari, rendendolo più sicuri e trasparenti. In poche parole, uno scambio decentralizzato, o DEX, è uno scambio di criptovaluta gestito da contratti intelligenti.

 

DIVERSIFICAZIONE

Nel contesto dei mercati finanziari, la diversificazione di un portafoglio consiste nel possedere diverse criptovalute, obbligazioni, azioni e materie prime, ottenendo una maggiore possibilità di profitti a lungo termine, riducendo anche la possibilità di perdite significative.

 

DOUBLE SPENDING

Il double spending è inteso come garanzia che uno stesso asset ‘’monetario’’ digitale non possa essere utilizzato più volte per più acquisti. Nel ‘’digital currency’’ tradizionale, questo compito è affidato alle banche che si occupano di ‘’riconciliare’’ il trasferimento di valore dal nostro conto a quello di chi ci ha ceduto un bene.
 

DYOR

Dyor (acronimo di: Do Your Own Research) mira a ridurre il numero di investitori disinformati in criptovalute e li incoraggia a ricercare e comprendere una determinata criptovaluta prima di iniziare ad investire.

 

E

 

 

ERC-20

L’ERC-20 è un contratto intelligente che ha una struttura dati prestabilita. Questa struttura è stata progettata per rendere eseguibili le varie funzionalità sulla blockchain di Ethereum, facilitando il lavoro di creazione per gli sviluppatori di Ethereum.
 

ERC-721

ERC (acronimo di: Ethereum Request for Comments) differisce dai token ERC-20 in quanto essi non sono fungibili. Ciò significa che ogni token è unico e di conseguenza, non intercambiabile.
 

ETF BITCOIN

Gli ETF (Exchange Traded Funds) sono fondi a basse commissioni di gestioni negoziati in borsa come le normali azioni. Si caratterizzano per il fatto di avere come unico obiettivo quello di replicare l’andamento e il rendimento di indici azionario, obbligazionari o di materie prima. Un ETF creato su Bitcoin funzionerebbe allo stesso modo, il prezzo dell’ETF seguirebbe quello di Bitcoin.
 

ETHEREUM

Ethereum è stata inventata nel 2013 da Vitalik Buterin programmatore e scrittore russo. Eth è una piattaforma software che può essere utlizzata per creare applicazioni decentralizzate e contratti intelligenti.
 

EXCHANGE

Un exchange di criptovalute è una piattaforma tecnologica che permette di scambiare, comprare e vendere monete digitali. A differenza delle borse tradizioni che hanno specifici orari di aperture e chiusura, gli Exchange di criptovalute sono attivi 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana. Inoltre, gli exchange non stabiliscono i prezzi. I prezzi dipendono dal gioco di domanda e offerta. L’exchange funge da intermediario tra acquirente e venditore.

 
F


FEE

Con il termine Fee si indica la tassa di commissione per ogni exchange di acquisto o vendita effettuata sull’exchange.

FIAT

Il termine fiat deriva dal latino, possiamo definirla come la moneta cartacea  inconvertibile, generalmente accettata come pezzo di pagamento  in quanto dichiarata a corso legale dallo stato che la emette, indipendentemente dal suo valore intrinseco.

FIBONACCI

Il ritracciamento di Fibonacci è uno strumento di analisi tecnica usato da trader e analisti nel tentativo di prevedere aree di interesse su un grafico. Esso prevede di utilizzare una sequenza numerica in cui il numero successivo è la somma dei due precedenti, 1-1-2-3-5-8-13-21-55-89-144-233-377-610-987 e cosi via.

FOREX (FX)

Si riferisce al mercato globale per l’acquisto e la vendita di valute. Il mercato Forex è il mercato più grande e più liquido del mondo, con un volume di scambi di migliaia di miliardi di dollari.

FORK

I Fork ,“ Biforcazioni “, introducono dei cambiamenti nel protocollo software della blockchain. I fork sono legati al fatto che diverse parti devono utilizzare regole comuni per mantenere la cronologia della blockchain. Quando le parti non sono d’accordo, possono emergere catene alternative. Esistono due tipi di Fork: Hard e Soft. L’hard fork crea una biforcazione della Blockchain mentre il Soft Fork è un’ aggiornamento della catena di blocchi.

FOMO

Con Fomo (acronimo di: Fear of Missing Out ) si indica la paura che un trader o  un  investitore provano perdendo il loro investimento. La sensazione Fomo è diffusa quando un asset sale di valore in un asso di tempo breve, di conseguenza non vengono prese più decisioni con logica e ragionamento ma decisioni basate sull’emozione.

FUD

Il termine Fud viene usato per descrivere un insieme di sentimenti negativi che si diffonde tra  investitori e trader quando escono cattive notizie o quando il mercato presenta un forte trend ribassista.

FUTURES CONTRACT

Questo è un contratto pre-approvato tra due entità per soddisfare una transazione quando il valore della cryptovaluta raggiunge un determinato prezzo.

 
G

 

GAS

Sulla rete ethereum viene utilizzato ‘’Gas’’ come meccanismo di tariffazione. Si tratta di un meccanismo che calcola i costi (commissioni ) per eseguire una transazione o l’esecuzione di un’operazione di contratto intelligente.

GAS LIMIT

Con il termine Gas Limit si fa riferimento al prezzo massimo che un utente è disposto a pagare quando esegue una transazione, o una funzione di contratto intelligente, nella blockchain di Ethereum. Queste commissioni sono calcolate in unità gas.

GOLDEN CROSS

Un “golden cross”,  è un modello in cui una media mobile a breve termine incrocia al di sopra di una media mobile a lungo termine. Questa è generalmente considerata un segnale rialzista.

 
H

 

HALVING

Nelle criptovalute, il termine Halving si riferisce a un processo che riduce il tasso di emissione di nuove monete. Più precisamente, il dimezzamento è la riduzione periodica del sussidio in blocco fornito ai minatori. Il dimezzamento garantisce che un asset crittografico seguirà un tasso di emissione costante fino a quando non verrà raggiunta la sua offerta massima.

HFT

Il trading ad alta frequenza, ‘’HFT’’, è un tipo di trading algoritmico che prevede le transazioni di un un gran numero di ordini in pochissimi secondi. Esso sfrutta dati finanziari ad alta frequenza e sofisticati strumenti di trading elettronico per analizzare i mercati ed eseguire un gran numero di ordini in tempi brevi.

HASH

Il termine Hash viene utilizzato per identificare una funzione crittografica importantissima nel mondo informatico. Queste funzioni si basano su un algoritmo, chiamato funzione di Hash, capace di trasformare una linea di testo in una stringa alfanumerica esadecimale di 64 cifre. Si ottiene grazie all’algoritmo SHA-256.

HASH RATE

Per Hash Rate si intende si intende l’unità di misura della potenza di elaborazione della rete Bitcoin. Per fini di sicurezza la rete Bitcoin deve eseguire delle operazioni matematiche intensive. Quando la rete raggiunge un Hash Rate di 10 th/s, significa che può realizzare un trilione di calcoli al secondo.

HOT WALLET

Con il termine Hot wallet si fa riferimento ad un portafoglio connesso ad internet usato per custodire una quantità di criptovalute sufficiente alle transazioni quotidiane. Il vantaggio maggiore di un hot wallet è che rende immediati gli acquisti e le transazioni sull’ Exchange.

 

I

ICO

Ico è l’acronimo di ”Intial Coin Offering”. Una Ico è un’innovativa raccolta fondi basata sull’uso di Cryptovalute. Tale strategia è diffusa nei progetti dove le monete digitali devono ancora sviluppare il loro prodotto, servizio o piattaforma basata sulla Blockchain. In un certo senso, le Ico assomigliano alle Ipo “ Intial Public Offerings” del mercato azionario, tranne per il fatto che non sono regolamentate e garantiscono poche protezioni agli investitori.

ID DELLA TRANSAZIONE

E’ un codice che identifica una specifica transazione.

IEO

Ieo è l’acronimo di “ Intial Exchange Offering “. È una vendita di token supervisionata da un Exchange di cryptovalute. Esse sono disponibili esclusivamente per gli utenti degli Exchange. Proprio come le Ico, le Ieo consento agli investitori di ottenere nuovi token mentre si raccolgono fondi per progetti crypto.

INDIRIZZO WALLET

L’indirizzo wallet è usato per trasferire cryptovalute tra utenti. E’ un codice di 26-35 caratteri alfanumerici. L’indirizzo del wallet ha una funzione simile a quella del codice IBAN per un conto corrente bancario.

IPO

Ipo è l’acronimo di “ Intial Pubblic Offerign”, la prima vendita di titoli emessa dalla società. Prima dell’IPO, la società viene definita ‘’ privata’’,perché le azioni sono disponibili solo per gli investitori inziali. Dopo l’Ipo la proprietà delle azioni vengono emesse su un mercato più vasto.

K

KYC

KYC è l’acronimo di “ Know Your Customer” è un processo che usano le banche e altri istituti finanziari per verificare l’identità dei propri clienti. Il suo scopo è quello di prevenire attività illecite.

L

LAYER 2

Il Layer 2 si riferisce a un protocollo secondario costruito su una blockchain già esistente. Il loro obiettivo è quello di velocizzare le transazioni su una sistema blockchian.

LEDGER

Un ledger, “libro mastro”, può essere definito come un file informatico digitale dove al suo interno vengono registrate e annotate tutte le transazioni monetarie, sia sotto forma di debito sia di credito.

LIQUIDITA’

La liquidità è una caratteristica dei mercati che ci consente di riconoscere se è possibile acquistare o vendere un asset rapidamente senza intoppi all’interno di quel mercato.

M

MARKET CAP

Con il termine market cap, si indica la capitalizzazione di mercato di una criptovaluta. Si calcola moltiplicando il prezzo di una moneta per il numero totale di monete in circolazione.

MAXIMUM SUPPLY

Con il termine Maximum Supply, “ Fornitura Massima”, si riferisce al numero massimo di token che verranno emessi sul mercato.

MINER

Al contrario delle valute tradizionali che vengono stampate dalle banche centrali, i bitcoin sono coniati dai suoi  minatori. Per ottenerli , i minatori devono risolvere complessi problemi matematici mettendo a disposizione una grande potenza di calcolo dei loro computer.I miner convalidano le transazioni bitcoin su blockchain grazie al loro lavoro vengono ricompensati in monete digitali.

MINING

Il mining è il processo attraverso cui le transazioni tra utenti vengono verificate e aggiunte al registro pubblico della Blockchain. Inoltre, viene utilizzato per introdurre nuove monete nella fornitura circolante.

MINING FARM

Un gruppo di molti minatori che lavorano in uno spazio dedicato al mining di criptovalute, come un magazzino o un grande data center.

N

NODI

E’ l’insieme dei computer connessi tra loro su cui si appoggia la blockchain di una determinata cryptovaluta.

NFT

I Non Fungible Token ,“NFT”, sono dei certificati che attestano l’autenticità, l’unicità e la proprietà di un oggetto digitale (immagine, video, canzone, brevetto). Una volta che i Token non fungibili vengono registrati nella blockchain non possono essere né scambiati né copiati.

O

OFF-CHAIN

Con il termine Off-chain si fa riferimento a una transazione di criptovaluta eseguita al di fuori di una determinata rete blockchain.

 

ON-CHAIN

Con il termine on-chain si fa riferimento a una transazione di criptovaluta eseguita sulla blockchain. Tutte queste transazioni avvengono e sono considerate valide solo nel momento in cui la blockchain viene modificata per riflettere l’avventura di queste transazioni sul suo registro condiviso e decentralizzato.

 

OPEN SOURCE

Il termine “open source” si riferisce a qualcosa che le persone possono modificare e condividere in quanto il suo contenuto è accessibile al pubblico.

 

ORACOLI

Gli oracoli sono uno degli strumenti che la tecnologia blockchain utilizza per interagire con il mondo fisico. La sua enorme potenzialità poiché consentono di creare un ponte, da cui attingere informazioni, tra il mondo crittografico e quello fisico al fine di creare utility che sfruttino appieno la tecnologia blockchain.

P

PEER TO PEER

Le reti P2P o Peer to Peer sono un tipo di reti decentralizzate, composte da centinaia e persino milioni di computer dislocati in tutto il mondo. Tutti lavorano sotto lo stesso protocollo di comunicazione, con l’obiettivo di creare un’enorme rete per condividere informazioni di qualsiasi tipo. Se oggi possiamo comprare bitcoin è grazie a questo tipo di rete.

PISHING

Il pishing è una delle tecniche di attacco informatico più diffuse. Un attacco di pishing si verifica quando un malintenzionato si spaccia per un’entità o un ‘azienda per ingannare le persone e raccogliere i loro dati, come i dati della carta di credito, i nomi utenti e le password.

PROOF OF STAKE (POS)

E’ detto Proof- of- Stake un tipo di protocollo per la messa in sicurezza di una rete di criptovaluta e per il conseguimento di un consenso distribuito. Esso si basa sul principio che a ogni utente venga richiesto di dimostrare il possesso di un certo ammontare di criptovaluta.

PROOF OF WORK (POW)

Con il termine Proof-of-Work (POW) si intende l’algoritmo di consenso alla base della rete blockchain. In una blockchain, questo algoritmo viene utilizzato per confermare le transazioni e produrre nuovi blocchi della catena. La Proof-of- Work incentiva i miner a competere tra loro nell’elaborazione degli scambi, ricevendo in cambio una ricompensa.

 

PUMP&DUMP

La strategia di “Pump&Dump” è un tipo di truffa in cui un investitore promuove aggressivamente una criptovaluta che detiene solo per gonfiarne il prezzo e poi liquidare tutte le proprie partecipazioni in modo da trarne profitto. Una volta che coloro che hanno promosso la truffa vendono le loro cryprtovalute, il prezzo di essa crolla e tutti coloro che ancora stanno investendo perdono tutto il loro denaro.

R

ROI

Il “return on Investiment” (ROI), è un rapporto o un valore utilizzato per valutare l’efficienza di un investimento. Il Roi mira a misurare il rendimento di un investimento in relazione al suo costo. Per calcolare il Roi, bisgona dividere il profitto di un investimento per il suo costo. Il risultato è espresso in percentuale o rapporto.

 

ROADMAP

Con il termine “ROADMAP”, si indica una tecnica di pianificazione aziendale che definisce gli obiettivi a breve e lungo termine di un particolare progetto all’interno di una tempistica stimata flessibile.

S

SATOSHI NAKAMOTO

Satoshi Nakamoto è lo sviluppatore pseudonimo che ha creato Bitcoin e pubblicato il suo white paper originale. Il creatore di bitcoin rimane avvolto nel mistero da più di 10 anni, è chiaro che Satoshi possiede ancora dei  Bitcoin in quanto le sue chiavi pubbliche sono state tracciate dal Blocco Genesi, minato da lui stesso.

SEC

SEC acronimo di “Securites and Exchange Commission” è stata creato il 6 giugno 1934 come autorità governativa indipendente. Essa è responsabile della regolamentazione e del monitoraggio dei mercati finanziari, con particolare attenzione ai mercati dei titoli americani (ad es. azioni e obbligazioni) .

SMART CONTRACT

Gli Smart Contract sono protocolli informatici che facilitano, verificano, regolano e fanno rispettare, la negoziazione o l’esecuzione di un contratto. La differenza sostanziale, con i contratti tradizionali, consiste nella presenza, nel software, delle funzioni if/then, le quali rendono automatico il pagamento al verificarsi di una determinata condizione.

STABLECOIN

Una stablecoin è una criptovaluta progettata per mantenere un prezzo di mercato stabile. Le stablecoin inoltre sono resistenti alla volatilità del mercato, quindi è molto difficile che subiscano variazioni di prezzo significative.

T

TOKEN

I Token, sono unità di valore digitali non estraibili che esistono come voci di registro nella blockchain. Essi sono emessi da aziende che utilizzano la blockchain di terze parti esistenti come la Blockchain di Ethereum.

TRADING

L’attività di trading consiste nella compravendita di criptovalute eseguita sulla base dei movimenti di prezzo del mercato, al fine di trarne un profitto.

TRANSAZIONE

Con il termine transazione si indica una scambio di valore tra utenti di un network. Le transazioni che vengono eseguite su blockchain pubbliche sono accessibili a chiunque.

V

VALUTA FIAT

S'intendono tutte quelle monete a corso legale riconosciute dagli Stati, dai governi e dalle banche. (Euro, Dollaro, Yen, Sterlina ecc.)

VOLATILITA’

In ambito finanziario, il termine Volatilità indica quanto velocemente cambia il prezzo di un asset.

VOLUME

Il volume, rappresenta il numero dei contratti di un asset, che viengono scambiati in un determinato periodo.

W

WALLET

Un Wallet è un portafoglio crittografico è uno strumento che consente agli utenti di interagire con la blockchain. Esso è necessario per inviare e ricevere cryptovalute e generare nuovi indirizzi blockchain.

WHITE PAPER 

Un documento informativo, di solito rilasciato da una società, per promuovere o evidenziare le caratteristiche di una soluzione, prodotto o servizio. I white paper sono spesso scritti come documenti di vendita e marketing utilizzati per convincere i potenziali clienti a conoscere meglio o acquistare un particolare prodotto, servizio o tecnologia.