• Leonardo Trincia

CFTC multa la piattaforma Polymarket

La Commodity Futures Trading Commission (CFTC) degli Stati Uniti ha ordinato a una piattaforma di mercato di previsione "decentralizzata" di chiudere i mercati non conformi e pagare una multa di 1,4 milioni di dollari. "Polymarket gestiva una struttura illegale non registrata o non designata per contratti di trading online di opzioni binarie basati su eventi, noti come 'mercati degli eventi'", ha affermato il regolatore dei derivati.



La Commodity Futures Trading Commission (CFTC) ha intrapreso la prima azione crittografica dell'anno negli Stati Uniti Polimarket.”



La società è stata accusata "di aver offerto contratti di opzioni binarie basati su eventi fuori borsa e di non aver ottenuto la designazione come mercato contrattuale designato (DCM) o la registrazione come struttura di esecuzione di swap (SEF)", ha scritto la CFTC. Il regolatore ha dettagliato: " L'ordine richiede che Polymarket paghi una sanzione pecuniaria civile di $ 1,4 milioni, faciliti la risoluzione (cioè la chiusura) di tutti i mercati visualizzati su Polymarket.com che non rispettano il Commodity Exchange Act (CEA) e le normative CFTC applicabili."


La società con sede a New York deve anche "cessare e desistere dal violare i regolamenti CEA e CFTC, come addebitato".



Secondo l'ordine, "Entro il 14 gennaio 2022, [il] convenuto cesserà di offrire l'accesso al trading nei mercati visualizzati su Polymarket.com" a meno che non rispettino le regole della CFTC.



Polymarket si descrive come "una piattaforma di mercato delle informazioni decentralizzata, che sfrutta il potere dei mercati liberi per demistificare gli eventi del mondo reale che contano di più per te". Annuncia che gli utenti possono "scommettere" sulle loro convinzioni sull'esito degli eventi del mondo reale.



Il sito elenca una serie di mercati su cui gli utenti possono scommettere, come "Quale percentuale di casi di Covid-19 negli Stati Uniti proverrà dalla variante Omicron il 1 gennaio 2022?" e "L'inflazione annuale nell'Unione Europea sarà del 5,4% o più a dicembre?".



Tuttavia, il suo sito Web osserva: “I mercati elencati qui sono solo a scopo informativo. Non ci guadagniamo niente da loro".


Secondo l'autorità di vigilanza sui derivati, "Polymarket gestiva una struttura illegale non registrata o non designata per contratti di trading online di opzioni binarie basati su eventi, noti come "mercati degli eventi"" dall'inizio di giugno 2020.



Notando che la piattaforma "ha offerto più di 900 mercati di eventi separati sin dal suo inizio mentre implementava contratti intelligenti ospitati su una blockchain per gestire i mercati", il regolatore ha descritto: " Polymarket crea, definisce, ospita e risolve il trading e l'esecuzione di contratti per i mercati di opzioni binarie basati su eventi offerti sul suo sito web."


La CFTC ha spiegato che "i mercati di Polymarket coprono una grande varietà di opzioni binarie, tra cui criptovalute risorse digitali, eventi attuali e condizioni finanziarie, tra gli altri eventi".



Il regolatore ha sottolineato che i contratti di mercato degli eventi offerti sulla piattaforma Polymarket "costituiscono swap sotto la giurisdizione della CFTC e quindi possono essere offerti solo su una borsa registrata in conformità con i regolamenti CEA e CFTC". La sanzione pecuniaria civile della piattaforma è stata ridotta grazie alla sua "sostanziale cooperazione con l'indagine della Divisione di esecuzione su questa questione", ha osservato la CFTC.



A seguito dell'annuncio della CFTC, Polymarket ha rilasciato una dichiarazione, spiegando: " Siamo lieti di confermare che abbiamo concordato con successo un accordo con la CFTC … i tre mercati che si risolveranno dopo il 14 gennaio 2022 che non rispettano la legge saranno prematuramente liquidati e i partecipanti rimborsati"

1 visualizzazione