• Leonardo Trincia

Curve Stablecoin è in lavorazione, nonostante il controllo normativo

Curve Stablecoin is in the works, despite regulatory scrutiny


La notizia arriva mentre le autorità di regolamentazione di tutto il mondo continuano a considerare come affrontare le conseguenze del crollo di TerraUSD.

L'Exchange Liquidity pool Curve sta cercando di lanciare la sua prima stablecoin nativa, unendosi a una serie di attori del mercato istituzionale in lizza per conquistare quote di mercato dopo il recente, improvviso e spettacolare esplosione della stablecoin UST di Terra.


L'amministratore delegato dell'azienda, Michael Egorov, in un'approvazione virtuale giovedìha affermato che la stablecoin dovrebbe essere eccessivamente garantita. TerraUSD - la cui implosione ha fatto esplodere i mercati delle attività digitali al punto che molti trader devono ancora riprendersi completamente - è stata criticata, in parte, per non aver mantenuto garanzie sufficienti per mantenere il suo ancoraggio uno a uno al dollaro USA .


"Questo è tutto ciò che posso dire per ora", ha detto Egorov, senza specificare una data di lancio.


Le stablecoin overcollateralizzate hanno riserve di token di criptovaluta o altri asset che superano il numero di stablecoin emesse, fornendo, in teoria, un buffer contro le fluttuazioni dei prezzi. È una configurazione simile ai prestiti denominati in bitcoin, che richiedono quasi sempre al debitore di accumulare molta più criptovaluta di quanto, in teoria, sia necessario per sostenere la linea di credito in questione.


Egorov non ha elaborato attività specifiche destinate a fungere da riserve per il nuovo prodotto. Le stablecoin sono in genere supportate dal dollaro, dall'euro o da altre valute fiat liquide e tradizionali. Altre stablecoin, tra cui Tether , sono state esaminate per mancanza di trasparenza e per la prospettiva di investire i fondi delle stablecoin dei clienti in attività relativamente illiquide.


Il lancio pianificato arriva quando le autorità di regolamentazione in tutto il mondo – forse in particolare, il segretario al Tesoro statunitense Janet Yellen , che ha chiesto che la stablecoin siano rigorosamente controllate in un modo simile alle banche assicurate da FDIC – amplificano i processi per la regolamentazione delle stablecoin all'indomani del crollo di TerraUSD.


"UST è stato garantito da LUNA, che in definitiva dipende dal successo di UST", ha affermato Egorov. "Ciò ha esposto UST alla spirale della morte."


L'Organizzazione internazionale delle commissioni sui titoli (IOSCO) e il Comitato per i pagamenti e le infrastrutture di mercato (CPMI) della Bank for International Settlements hanno pubblicato, per ora, le linee guida finali sulle migliori pratiche di stablecoin.


"Le recenti interruzioni del mercato, sebbene costose per molti, non sono state eventi sistemici", ha affermato Jon Cunliffe, presidente del CPMI e vice governatore per la stabilità finanziaria presso la Banca d'Inghilterra, in una dichiarazione , riferendosi presumibilmente al depeg di UST a maggio.


Se una stablecoin funge da meccanismo per trasferire valore monetario — ed è considerata “sistematicamente importante” ai mercati finanziari —, secondo la BRI, deve rispettare una serie specifica di standard internazionali posti in essere sulla scia della crisi finanziaria globale crisi del 2008.


I regolatori negli Stati Uniti affermano di essere particolarmente preoccupati quando si tratta di trasparenza e linee guida sulle riserve di stablecoin. "Se guardi solo agli eventi di aprile e maggio, in pratica la domanda che tutti si ponevano era 'Cosa sono queste stablecoin? Sono davvero stabili? Cosa lo sostiene?'", ha affermato Wolfgang Bardorf, vicepresidente senior e tesoriere del gruppo di Checkout.com, durante un recente webinar di Blockworks .


Fonte; Blockworks



1 visualizzazione