• Leonardo Trincia

Elon Musk definisce il problema del Dogecoin di Binance "ombroso"


Il CEO di Tesla Elon Musk ha sollevato preoccupazioni per conto dei possessori di dogecoin in merito al recente problema DOGE nell'exchange di criptovalute Binance. Il problema ha provocato numerose transazioni errate di dogecoin con alcuni utenti che hanno segnalato che i loro account sono stati congelati.



Musk, a volte noto come Dogefather, ha chiesto al CEO di Binance Changpeng Zhao (CZ), "Cosa sta succedendo ai tuoi clienti Doge?" Ha aggiunto: "Sembra losco". Il suo tweet ha attirato molta attenzione. Al momento della stesura, ha ricevuto 4,5K commenti e ha apprezzato 24,1K volte.




Sia Zhao che l'account Twitter ufficiale di Binance hanno risposto al boss di Tesla.

L'account Binance non era d'accordo con Musk sulla situazione losca. "No, non losco, è solo frustrante e ci stiamo lavorando", ha scritto l'account ufficiale dell'exchange, indicando al CEO di Spacex un altro thread con una spiegazione dettagliata della situazione precedentemente pubblicata.



"La causa principale è un problema tecnico durante il recente processo di aggiornamento che ha causato il rinvio delle vecchie transazioni a 1.674 utenti", ha spiegato Binance, chiarendo che il problema si è verificato su Binance e non su altre piattaforme di trading di criptovalute "perché abbiamo un portafoglio tecnico diverso messa a punto per DOGE.” Lo scambio ha dichiarato " Dobbiamo ricostruire completamente il portafoglio, il che sta causando un ritardo che prevediamo possa durare un'altra settimana circa."



Pur riconoscendo che "gli utenti che hanno ricevuto vecchie transazioni" e "gli utenti che non possono ritirare DOGE sono sconvolti", Binance ha chiesto: "Abbiamo gentilmente chiesto a coloro che ricevono le vecchie transazioni di restituirle, ma siamo consapevoli che alcuni utenti stanno avendo problemi ad accedere ad alcuni portafogli.”



Tuttavia, Musk ha sostenuto che i possessori di dogecoin che utilizzano Binance "dovrebbero essere protetti da errori che non sono colpa loro". Ha proceduto indicando un thread di Dogecoin Developers che spiegava la situazione.




Il CEO di Binance si è presto unito alla discussione. Ha detto a Musk che il suo team è "abbastanza certo" che il problema sia "un problema con l'ultimo portafoglio DOGE", aggiungendo che Binance è in comunicazione con gli sviluppatori Dogecoin. Zhao si è quindi scusato con Musk per qualsiasi inconveniente che il problema potrebbe avergli causato. Ha concluso il suo tweet chiedendo a Musk del momento in cui Tesla ha avuto un problema tecnico nel software che ha provocato il richiamo di 12.000 veicoli. "Cos'è successo qua?" ha dichiarato CZ.




Musk ha risposto " Non uso Binance (provato a un certo punto, ma l'iscrizione era troppo difficile da superare), quindi nessun inconveniente per me personalmente. Sto solo sollevando questo problema per conto di altri detentori di DOGE".



"Lo apprezzo", ha risposto Zhao. "Ho reagito un po' in modo eccessivo a causa della parola 'ombroso'", ha ammesso.



“La parte KYC è noiosa e non possiamo fornire assistenza agli utenti statunitensi. Potresti provare Binance.us però,” CZ ha cercato di convincere Musk. “Ancora un noioso processo di registrazione, ma ho DOGE. Stiamo lavorando con il loro team per risolvere il problema al più presto". Musk ha semplicemente risposto con "Suona bene".




Musk ha anche commentato un thread sugli scambi di criptovalute centralizzati, come Binance e Robinhood, che prendono in custodia le criptovalute delle persone. Rispondendo a un tweet che affermava "Non le tue chiavi, non le tue criptovalute", Musk ha scritto: "Esattamente".



Il CEO di Tesla in precedenza ha affermato di possedere tre tipi di criptovalute: bitcoin ( BTC), ether ( ETH ) e dogecoin (DOGE). Ha anche confermato di non possedere alcuna criptovaluta meme doge rivale shiba inu (SHIB). Ad ottobre, ha affermato che la vera ragione per cui sostiene dogecoin è perché "sembrava la criptovaluta della gente ".

0 visualizzazioni