• Leonardo Trincia

Ethereum: Bruciati 1,2 milioni di ETH in 4 mesi

A tre giorni dalla fine del 2021, la rete Ethereum e il suo token ether nativo hanno avuto un anno fenomenale poiché ether è aumentato di oltre il 450% in valore in 12 mesi. 145 giorni fa, il 5 agosto, la rete Ethereum ha implementato l'hard fork di Londra e da quel giorno sono stati bruciati 1.283.226 ether per un valore di quasi 5 miliardi di dollari.


Circa quattro mesi fa, Ethereum ha implementato l'aggiornamento di Londra che ha aggiunto una serie di nuovi set di regole alla catena. Il più trasformativo includeva EIP-1559 , un miglioramento del set di regole di Ethereum che ha creato un nuovo schema di tariffe che consente alla rete di bruciare una parte di ether.



“L'algoritmo determina un aumento della tariffa base per gas quando i blocchi sono al di sopra del target del gas e una diminuzione quando i blocchi sono al di sotto del target del gas. La tariffa base per gas viene bruciata”, osserva la descrizione di EIP-1559.



Ad oggi, 28 dicembre 2021, 1,28 milioni di ether sono stati distrutti dal processo di masterizzazione, il che equivale a quasi 5 miliardi di dollari in valore di USD utilizzando il tasso di cambio ETH / USD di oggi . La quantità di valore bruciato fino ad oggi è del 31,57% superiore a quella che era stata bruciata il 24 novembre, quando la velocità di combustione ha superato 1 milione di ether. Le stime indicano che oggi in circolazione c'è 118.926.664 ETH.



Il più grande masterizzatore è stato il marketplace di token non fungibili (NFT) Opensea in quanto ha bruciato 134.126 ether per un valore di $ 498 milioni in 9,5 milioni di transazioni. I tradizionali trasferimenti di ether da parte dei partecipanti alla rete hanno bruciato 122.365 ether dal 5 agosto, il che equivale a $ 483 milioni utilizzando i tassi di cambio ETH di oggi . L'exchange decentralizzato (dex) Uniswap v2 ha bruciato 112.159 ether per un valore di $ 457 milioni.



Lo stablecoin tether ( USDT), utilizzato su Ethereum, ha bruciato 67.932 ether per un valore di 268 milioni di dollari e Uniswap v3 ha bruciato 42.020 ether per un valore di 167 milioni di dollari.


I primi cinque masterizzatori ETH sono seguiti da Metamask (29,2 K ether bruciato), USDC (25,9 K ether bruciato), Axie Infinity (16,7 K ether bruciato), Sushiswap (15,1 K ether bruciato) e Opensea Registry (14,8 K ether bruciato)

4 visualizzazioni