• Leonardo Trincia

FMI:le criptovalute non possono competere con le valute digitali ben progettate della banca centrale

L'amministratore delegato del Fondo monetario internazionale (FMI), Kristalina Georgieva, afferma che le criptovalute e le stablecoin non possono competere con le valute digitali delle banche centrali (CBDC) ben progettate. "Se le CBDC sono progettate in modo prudente, possono potenzialmente offrire maggiore resilienza, maggiore sicurezza, maggiore disponibilità e costi inferiori rispetto alle forme private di denaro digitale", ha affermato.


L'amministratore delegato del FMI Kristalina Georgieva ha tenuto un discorso la scorsa settimana al Consiglio Atlantico a Washington DC sul futuro del denaro, della criptovaluta e delle valute digitali delle banche centrali (CBDC).


Notando che le banche centrali sono andate oltre le discussioni concettuali sulle valute digitali e sono nella fase di sperimentazione, ha osservato: "Questi sono ancora i primi giorni per le CBDC e non sappiamo bene quanto lontano e quanto velocemente andranno".


Tuttavia, il capo del FMI ha detto: " Se le CBDC sono progettate in modo prudente, possono potenzialmente offrire maggiore resilienza, maggiore sicurezza, maggiore disponibilità e costi inferiori rispetto alle forme private di denaro digitale."


Ha continuato: "Questo è chiaramente il caso rispetto alle risorse crittografiche non supportate che sono intrinsecamente volatili. E anche le stablecoin meglio gestite e regolamentate potrebbero non essere all'altezza di una valuta digitale della banca centrale stabile e ben progettata".


Il capo del FMI ha affermato che circa 100 paesi stanno esplorando le valute digitali della banca centrale.

Ha menzionato il Sand Dollar alle Bahamas, un proof-of-concept della Riksbank svedese, e l'e-CNY in Cina. Inoltre, ha riconosciuto che il mese scorso la Federal Reserve statunitense ha pubblicato un rapporto sulle CBDC.


Georgieva ha rivelato: " Il FMI è profondamente coinvolto in questo problema, anche fornendo assistenza tecnica a molti membri. Un ruolo importante per il Fondo è promuovere lo scambio di esperienze e sostenere l'interoperabilità delle CBDC."


Ha continuato a condividere alcune delle lezioni apprese da varie banche centrali dai loro sforzi in materia di valuta digitale.


In primo luogo, ha affermato: "Non esiste un caso universale per le CBDC perché ogni economia è diversa ... Quindi, le banche centrali dovrebbero adattare i piani alle loro circostanze ed esigenze specifiche".


In secondo luogo, ha sottolineato che "la stabilità finanziaria e le considerazioni sulla privacy sono fondamentali per la progettazione delle CBDC". Il capo dell'FMI ha osservato: "In molti paesi, i problemi di privacy sono un potenziale problema quando si tratta di legislazione e adozione della CBDC. Quindi è fondamentale che i responsabili politici ottengano il mix giusto".


In terzo luogo, ha sottolineato "l'equilibrio tra gli sviluppi sul fronte del design e sul fronte delle politiche".

In conclusione, Georgieva ha detto: " La storia del denaro sta entrando in un nuovo capitolo. I paesi stanno cercando di preservare gli aspetti chiave dei loro tradizionali sistemi monetari e finanziari, mentre sperimentano nuove forme digitali di denaro. "

2 visualizzazioni