• Filippo D'agostini

Genitori cinesi utilizzano smart contract per pagare le lezioni

Una banca commerciale statale cinese proverà una "soluzione di smart contract" alimentata dallo yuan digitale che consentirà ai genitori delle scuole elementari di pagare l'istruzione dei propri figli utilizzando l'e-CNY.


L'iniziativa, secondo il media The Cover, è il frutto di un'idea della Bank of China, una delle "quattro grandi" banche commerciali cinesi di proprietà statale. Il progetto è in corso nella città di Chengdu, nella provincia centrale cinese del Sichuan. La banca ha collaborato con le autorità educative e finanziarie di Chengdu e consentirà ai genitori di pagare i gruppi pre e doposcuola dei propri figli, le lezioni sportive e le lezioni extracurriculari utilizzando la fiat digitale.


Nell'ambito del programma, i genitori pagano un deposito fisso utilizzando lo yuan digitale. Questi fondi vengono poi inseriti in uno "smart contract" con gli appaltatori privati ​​che gestiscono i gruppi o offrono le lezioni. Questo contratto si attiva solo quando il bambino frequenta un gruppo o una lezione.


Se il bambino salta una sessione per malattia, ad esempio, il contratto viene annullato e il deposito viene restituito al wallet e-CNY dei genitori.


Tradizionalmente, le autorità educative e finanziarie locali hanno dovuto agire da intermediari in tali situazioni, monitorando la frequenza e ricevendo i pagamenti dai genitori prima di trasferire i fondi agli appaltatori privati.


La Bank of China avrebbe affermato che l'utilizzo di smart contract in yuan digitale consentirebbe alle autorità di regolamentazione di allontanarsi dall'equazione e consentirebbe ai genitori di effettuare i pagamenti direttamente agli appaltatori privati. La tecnologia degli smart contract, ha suggerito la banca, promuoverebbe anche la trasparenza nei pagamenti.

Sebbene gli smart contract siano tradizionalmente utilizzati nel settore blockchain e crypto, la Banca popolare cinese (PBoC) centrale sostiene di poter utilizzare la tecnologia degli smart contract nel proprio progetto e-CNY. La PBoC ha precedentemente richiesto almeno otto brevetti che presentano "smart contract " nei loro titoli.


Gli esperti finanziari cinesi hanno affermato che la tecnologia degli smart contract potrebbe essere applicata al sistema di pagamento nazionale una volta che il CNY digitale sarà stato lanciato a livello nazionale.


La Bank of China, nel frattempo, ha anche spiegato che regalerà token digitali in yuan ai residenti di Chongqing, a condizione che utilizzino le monete solo per pagare prodotti e servizi a basse emissioni di CO2, come consegne di cibo senza plastica e trasporti pubblici .


1 visualizzazione