• Leonardo Trincia

Hacker ruba 196 milioni sull'exchange di criptovalute Bitmart






Gli hacker hanno rubato $ 196 milioni dall'exchange di criptovalute Bitmart.


Bitmart ha confermato l'hack nella sua dichiarazione ufficiale mercoledì sera, definendolo "una violazione della sicurezza su larga scala".


La CNBC ha citato le informazioni della società di sicurezza blockchain e analisi dei dati Peckshield secondo cui gli hacker hanno rubato 196 milioni di dollari dall'exchange di criptovalute Bitmart. Nella dichiarazione ufficiale, Bitmart ha affermato che tutti i prelievi sono stati temporaneamente sospesi fino a nuovo avviso ed è in corso un'approfondita autorizzazione di sicurezza.


Peckshield è stato il primo a notare la violazione il 4 dicembre. Questa società ha sottolineato che uno degli indirizzi di Bitmart regolarmente in decine di milioni di dollari inviato a un indirizzo chiamato "Bitmart Hacker".


Peckshield stima che Bitmart sia circa 100. ha perso milioni di dollari Valore crittografico diverso per Ethereum e 96° blockchain Milioni di dollari differiscono dalle valute Binance Smart Chain. L'hacker ha eseguito l'incidente utilizzando una combinazione di più di 20 token, tra cui Binance Coin, Safemoon e Shiba Inu.



Bitmart ha affermato nella dichiarazione che gli "hot wallet" interessati della catena intelligente di Ethereum e Binance trasportano solo una "piccola percentuale" delle risorse dell'exchange. Tutti gli altri portafogli sono "sicuri". Gli hot wallet sono connessi a Internet e consentono ai proprietari un accesso relativamente facile ai loro soldi per spendere criptovalute. Il compromesso per comodità, tuttavia, è la possibilità di esposizione a cattivi attori.



CNBC ha contattato diversi dipendenti di Bitmart per ulteriori informazioni sul furto, incluso se i fondi dei clienti sono stati utilizzati o meno nella violazione e, in tal caso, se gli utenti hanno ricevuto o meno un rimborso. Al momento, la CNBC non ha ricevuto risposta.



Bitmart ha affermato che non era chiaro quale metodo di furto utilizzassero gli hacker, ma secondo Peckshield, ciò che è accaduto dopo la violazione è stato piuttosto semplice, che è un tipico caso di "spostamento, scambio e riciclaggio".



Dopo che gli hacker hanno prelevato fondi da Bitmart, gli hacker sembrano aver utilizzato un aggregatore di scambi decentralizzato chiamato "1inch" per scambiare i token rubati con ether. Da lì, gli eteri vengono depositati in un registro delle transazioni anonimo chiamato Tornado Cash, che rende i fondi più difficili da rintracciare.



Secondo Rick Holland, direttore della sicurezza delle informazioni presso la società di intelligence sulle minacce informatiche Digital Shadows, i criminali informatici spesso cercano servizi misti o l'anonimato. Questi servizi consentono agli utenti di combinare fondi illeciti con criptovaluta essenzialmente "pulita" per creare una nuova criptovaluta, che è dove gli hacker si rivolgono agli scambi di valuta. Tuttavia, sebbene la tecnologia blockchain sia pubblica, ci sono modi che rendono difficile per gli investigatori perseguire l'obiettivo finale di una transazione.




Questa violazione è l'ultima di una recente ondata di attacchi. La scorsa settimana, il prestatore di criptovalute Celsius Network ha ammesso di aver perso denaro per l'attacco 120, ma non ha rivelato quanto. Milioni di dollari sulla piattaforma finanziaria decentralizzata BadgerDAO. Agosto 2021, gli hacker hanno rubato più di 600 token milioni di dollari dalla piattaforma di criptovaluta Poly Network. Ma la cosa strana è che poco dopo l'aggressore ha restituito quasi tutti i soldi.

2 visualizzazioni