• Leonardo Trincia

Harmony propone di coniare miliardi di ONE token per ripagare le vittime degli hacker

Harmony proposes to mint billions of ONE tokens to repay hacker victims


  • Il core team di Harmony ha proposto un hard fork per coniare ONE token aggiuntivi.

  • Il team vuole coniare nuovi token per rimborsare le vittime di un exploit di giugno su Harmony.


Il core team di Harmony ha proposto un hard fork per coniare miliardi di nuovi token Harmony (ONE). La proposta fa parte del piano per rimborsare le vittime del suo hack del ponte del mese scorso.


Harmony è una blockchain proof-of-stake (PoS) che si presenta come un'alternativa a Ethereum più veloce ed economica. UN token viene utilizzato come risorsa nativa per pagare le commissioni di transazione sulla rete.

A giugno, un hacker ha rubato 100 milioni di dollari di risorse crittografiche bloccate sul ponte Horizon gestito da Harmony su Ethereum. Da allora, le vittime hanno chiesto il rimborso.


Mercoledì, il team ha suggerito alla community di biforcare la rete Harmony e coniare una nuova fornitura di token per avviare il processo di rimborso. "Questa proposta richiederà un hard fork della blockchain Harmony in quanto aumenterà la fornitura di ONE token", affermava la proposta.


L'ultima proposta ha offerto ai membri della comunità due opzioni per decidere quanti gettoni coniare.


La prima opzione è coniare 2,48 miliardi di token ONE (49,6 milioni di dollari), che secondo il team sarebbero sufficienti per un risarcimento del 50% alle vittime all'attuale prezzo di mercato di 0,02 dollari per ONE token.


La seconda scelta è coniare 4,97 miliardi di token ONE (99 milioni di dollari) sufficienti per il pieno risarcimento delle vittime.


Il team ha sostenuto che non dovrebbe spendere i fondi del tesoro per il rimborso degli hack, dicendo che voleva proteggere quei beni per la crescita e i piani dell'ecosistema. Ha affermato: "Abbiamo deciso di non utilizzare la tesoreria della fondazione nell'interesse della longevità e del benessere del progetto poiché il rimborso della tesoreria ostacolerebbe notevolmente la capacità della fondazione di sostenere la crescita di Harmony e del suo ecosistema".


A giudicare dai commenti sul forum di governance, sembra che la comunità sia in gran parte scontenta della proposta, principalmente a causa dell'impatto inflazionistico del conio di nuovi token. Molti hanno sostenuto che ciò sarebbe dannoso per il suo prezzo.


“NON CONCIARE DI PIÙ! Questo farà davvero fottere coloro che stanno puntando. Non abbiamo appreso dell'inflazione? Quando aumenti l'offerta, il prezzo non segue", ha detto un commentatore.


Attualmente, la fornitura totale di ONE è di 13,1 miliardi di token. Ciò significa che se il piano fosse approvato, il team aumenterebbe la fornitura di ONE tra il 19% e il 38% nei prossimi tre anni. Dopo l'esecuzione del piano d'azione proposto, i portafogli interessati dovranno richiedere i propri token ogni mese per un periodo di tre anni.


FONTE; THE BLOCK



1 visualizzazione