• Leonardo Trincia

Il capo della BCE Lagarde afferma che l'euro digitale non sostituirà i contanti

La presidente della Banca centrale europea (Bce), Christine Lagarde, afferma che un euro digitale non sostituirà il contante, ma lo integrerebbe. "Un euro digitale ti darebbe un'ulteriore scelta su come pagare e renderebbe più facile farlo, contribuendo all'accessibilità e all'inclusione", ha spiegato la BCE



La presidente della BCE Christine Lagarde ha parlato dell'euro digitale alla sessione plenaria del Parlamento europeo lunedì in occasione del 20° anniversario dell'introduzione delle banconote e delle monete in euro.


"L'anno scorso abbiamo lanciato il progetto dell'euro digitale", ha affermato. "Analizzeremo come un euro digitale potrebbe offrire un mezzo di pagamento conveniente e gratuito, consentendo alle persone di pagare ovunque nell'area dell'euro con denaro digitale privo di rischi, ad esempio quando si effettuano pagamenti online, che precludono l'uso del contante ”, ha proseguito il capo della BCE, sottolineando: " In ogni caso, un euro digitale integrerebbe il contante, non lo sostituirebbe. Anche per questo abbiamo avviato il processo di riprogettazione delle nostre banconote."


La Banca centrale europea ha avviato un'indagine biennale sull'euro digitale nell'ottobre dello scorso anno. “Una volta conclusa la fase istruttoria, decideremo se iniziare o meno a sviluppare un euro digitale. Quindi creeremmo e testeremo possibili soluzioni, lavorando insieme a banche e aziende che potrebbero fornire la tecnologia e i servizi di pagamento", ha chiarito la BCE.


Il sito della Bce spiega: “L'euro digitale sarebbe ancora un euro: come le banconote ma digitale. Sarebbe una forma di moneta elettronica emessa dall'Eurosistema (la Bce e le banche centrali nazionali) e accessibile a tutti i cittadini e le imprese". Aggiunge: " Un euro digitale ti darebbe un'ulteriore scelta su come pagare e renderebbe più facile farlo, contribuendo all'accessibilità e all'inclusione. "


Nel frattempo, la Commissione europea ha in programma di presentare un disegno di legge per gettare le basi legali per un euro digitale. La normativa sosterrà il lavoro della BCE sull'euro digitale. "Il nostro obiettivo è presentare la legislazione all'inizio del 2023",ha affermato Mairead McGuinness, commissario europeo per la stabilità finanziaria, i servizi finanziari e l'Unione dei mercati dei capitali.

2 visualizzazioni