• Filippo D'agostini

Il CEO di Microstrategy consiglia alla Nigeria e allo Zimbabwe di adottare lo standard Bitcoin

Il CEO di Microstrategy, Michael Saylor, ha suggerito alla Nigeria e allo Zimbabwe di emettere valute supportate da bitcoin se vogliono sistemare le loro economie. Ha ipotizzato che l'utilizzo dello standard bitcoin metterà fine alla fame e consentirà ai cittadini di entrambi i paesi di avere una vita dignitosa.



Valute nazionali supportate da Bitcoin

In un video clip in cui affronta anche le affermazioni secondo cui la rete Bitcoin non può essere scalata, Saylor suggerisce che se la Nigeria e lo Zimbabwe acquistassero bitcoin per un valore di $ 2-3 miliardi, potrebbero porre fine ai problemi valutari che attualmente devono affrontare. Saylor ha spiegato:


Vuoi sistemare il tuo paese come la Nigeria o lo Zimbabwe? Il modo in cui risolvi il tuo paese è acquistare $ 2 miliardi, $ 3 miliardi di bitcoin ed emettere valuta supportata dal bitcoin. Questo è lo standard bitcoin. E ognuno dei tuoi cittadini smette di morire di fame. E vivono una vita decente.


Bitcoin come 'il Kingmaker'

Prima di menzionare la Nigeria e lo Zimbabwe, Saylor, la cui azienda detiene ora più di 114.000 bitcoin, identifica anche la Turchia come un altro paese che potrebbe acquistare bitcoin e utilizzarli per sostenere la loro valuta. Secondo Saylor, se la Turchia dovesse acquistare bitcoin per un valore di $ 5 miliardi e tenerli per i prossimi cinque anni, ciò potrebbe potenzialmente rafforzare la loro valuta.

Nonostante le continue esortazioni di Saylor, solo un paese, El Salvador, sembra aver seguito il consiglio. Molti altri paesi, inclusa la Nigeria, hanno invece scelto di creare le proprie valute digitali che sperano diminuiranno l'appeal del bitcoin.

Tuttavia, nello stesso video, Saylor insiste che questo accadrà e questo dimostrerà che bitcoin è "il kingmaker".

1 visualizzazione