• Leonardo Trincia

il Kenya intende aumentare l'adozione di criptovalute nel 2022

Marius Reitz, direttore generale di Luno in Africa, ha previsto che il Kenya aumenterà l'adozione delle criptovalute. A sostegno di questa affermazione, Reitz indica la posizione del Kenya come leader mondiale dei volumi scambiati peer-to-peer (P2P) per il secondo anno consecutivo.




Il Kenya è destinato a guidare il mercato mondiale delle criptovalute peer to peer per il secondo anno consecutivo, secondo quanto riferito da Marius Reitz, il direttore generale (GM) dell'exchange di criptovalute Luno in Africa.



Nel giustificare la sua scelta del Kenya prima dei soliti pesi massimi, il GM è citato in un rapporto che indica il boom del mercato delle criptovalute del paese dell'Africa orientale e la familiarità del popolo keniota con le soluzioni di pagamento digitale.



"L'industria crittografica del paese è in piena espansione con un gruppo emergente di aziende che costruiscono soluzioni basate su blockchain e considerando la sua popolazione giovane, i tacchi alti della connettività mobile e la familiarità con le soluzioni di pagamento digitale come il denaro mobile, è saldamente posizionata per emergere come la principale criptovaluta dell'Africa orientale hub nel 2022", viene citato Reitz nel rapporto che spiega.



Bitcoin.com News ha precedentemente riferitodell'impennata dei volumi di criptovaluta peer-to-peer del Kenya che aveva visto rovesciare il Sud Africa per diventare il paese con il secondo volume P2P più alto in Africa.


Oltre a prevedere il continuo predominio del Kenya sul mercato delle criptovalute P2P, Reitz è anche citato nel rapporto spiegando le continue difficoltà incontrate dalle società africane che desiderano accedere alla valuta estera dai mercati formali. Prevede che tali società con sede in Africa saranno costrette a "guardare alle criptovalute come mezzo alternativo per gestire le transazioni transfrontaliere".



Tuttavia, Reitz è citato nella stessa relazione avvertendo che i progressi reali in questo settore dipenderanno anche dai progressi sul fronte normativo. Reitz ha dichiarato : " Simile alla maggior parte degli aspetti dell'industria delle criptovalute, i progressi in quest'area dipenderanno fortemente da un clima normativo favorevole e, se ciò dovesse concretizzarsi, le criptovalute potrebbero emergere come una risorsa importante per le aziende con ampie operazioni in tutta l'Africa."


Nonostante questi e altri potenziali ostacoli, Reitz ha ancora ribadito la sua convinzione che l'Africa sia in una posizione migliore per adottare le criptovalute rispetto ad altri continenti.

1 visualizzazione