• Leonardo Trincia

Il Parlamento Brasiliano sta discutendo su come regolamentare le criptovalute

In Brasile 40 milioni di persone utilizzano le criptovalute.


Attualmente, nel parlamento Brasiliano ci sono in discussione alcune leggi in ambito finanziario che riguardano anche le criptovalute.


Una di queste leggi, la legge 75/2019, sta creando un acceso dibattito fra i membri del parlamento, alcuni sono a favore della regolamentazione delle criptovalute mentre altri avvertono dei rischi legati alla volatilità e all'utilizzo delle criptovalute per attività illecite.


Nei giorni a venire si sarebbe acceso una dibattito fra il Deputato Celso Rossomano che ha affermato che le criptovalute starebbero ostacolando il lavoro delle autorità per contrastare l'illegalità in Brasile affermando: "Facciamo tutto il possibile per evitare che la criminalità si espanda, ma oggi la criminalità organizzata utilizza le criptovalte per muovere i propri soldi".

Immediata è arrivata la risposta di Gilson Marques, uno dei più grandi sostenitori delle valute digitali, affermando che le valute digitali dovrebbero essere favorite invece che criticate per il loro potenziale inflattivo.


Inoltre, secondo Marques le valute digitali sono migliore del Real " moneta brasiliana" perché nel corso del tempo esse si svaluterà moltissimo e che lui ha investito tutto in oro e Bitcoin, e che presto il Brasile potrebbe diventare come El Salvador, visto la crescente adozione da parte dei cittadini Brasiliani.






13 visualizzazioni