• Leonardo Trincia

Il presidente della SEC chiede al personale di collaborare con la CFTC sulla regolamentazione cripto

Il presidente della US Securities and Exchange Commission (SEC), Gary Gensler, ha chiesto allo staff della SEC di collaborare con la Commodity Futures Trading Commission (CFTC) per sviluppare un nuovo piano per regolamentare le piattaforme di trading di criptovalute



Il presidente della US Securities and Exchange Commission (SEC), Gary Gensler, ha parlato della regolamentazione della criptovaluta lunedì in un evento ospitato dalla Carey Law School dell'Università della Pennsylvania.


"Il mandato della SEC è la supervisione dei mercati dei capitali", ha esordito il capo della SEC, aggiungendo che l'agenzia ha una "missione in tre parti: proteggere gli investitori, facilitare la formazione di capitale e mantenere mercati equi, ordinati ed efficienti".


Notando che la SEC è preoccupata per la regolamentazione di "piattaforme, stablecoin e token crittografici", Gensler ha sottolineato: " Non c'è motivo di trattare il mercato delle criptovalute in modo diverso solo perché viene utilizzata una tecnologia diversa. Dovremmo essere neutrali dal punto di vista tecnologico."


Il presidente della SEC ha dichiarato: "Ho chiesto al personale di considerare il modo migliore per registrare e regolamentare le piattaforme in cui si intrecciano le negoziazioni di titoli e non titoli". Ha elaborato: " In particolare, ho chiesto al personale di collaborare con la Commodity Futures Trading Commission (CFTC) su come potremmo affrontare congiuntamente tali piattaforme che potrebbero scambiare token di sicurezza basati su criptovalute e alcuni token di materie prime, utilizzando le nostre rispettive autorità."


Gensler ha sottolineato che sono necessarie più regole per supervisionare gli scambi di criptovalute, citando che gli investitori al dettaglio sono attualmente vulnerabili alle truffe e alle manipolazioni del mercato .


Il presidente della SEC ha affermato più volte che molti token crittografici su piattaforme che hanno 50, 100 o anche 5.000 monete elencate sono probabilmente titoli. Egli ha detto: " Il mio predecessore Jay Clayton l'ha detto e lo ribadirò: senza pregiudicare alcun token, la maggior parte dei token crittografici sono contratti di investimento nell'ambito del test Howey."


Di recente, i senatori statunitensi Kirsten Gillibrand (DN.Y.) e Cynthia Lummis (R-Wyo.) hanno svelato il loro piano per introdurre un quadro normativo di ampia portata per la criptovaluta. Secondo il quadro, alcuni aspetti del settore saranno regolati dalla CFTC e alcuni saranno supervisionati dalla SEC.


Il senatore Lummis ha affermato in particolare che la CFTC avrà un ruolo maggiore nel nuovo framework crittografico. "Quando guardi bitcoin ed ethereum in particolare, è abbastanza chiaro per me che si tratta di materie prime", ha spiegato .


Nell'agosto dello scorso anno, due legislatori statunitensi hanno esortato Gensler e il presidente ad interim della CFTC a istituire un gruppo di lavoro congiunto per la regolamentazione delle criptovalute.

1 visualizzazione