• Leonardo Trincia

Il regolatore canadese OSC interviene contro le piattaforme di trading di cripto Kucoin e Bybit

Canadian regulator OSC takes action against cryptocurrency trading platforms Kucoin and Bybit


L'Ontario Securities Commission (OSC) ha preso provvedimenti contro due piattaforme di trading di criptovalute. A Kucoin è permanentemente vietato partecipare ai mercati dei capitali dell'Ontario. Bybit ha promesso di adottare misure per conformarsi alle normative e registrarsi presso l'OSC.


L'Ontario Securities Commission (OSC) ha annunciato mercoledì l'esito delle azioni esecutive contro due piattaforme di trading di criptovalute straniere che operano nella sua giurisdizione.


La prima è Bybit, una piattaforma di criptovalute gestita da Bybit Fintech Ltd., incorporata nelle Isole Vergini britanniche. L'altro è Kucoin, gestito da Mek Global Ltd., costituita nella Repubblica delle Seychelles, e Phoenixfin Pte. Ltd., costituita a Singapore.


"Bybit e Kucoin gestiscono entrambe piattaforme di trading di criptovalute non registrate e hanno consentito agli investitori dell'Ontario di negoziare titoli senza un prospetto o alcuna esenzione dai requisiti del prospetto", ha spiegato l'autorità di regolamentazione canadese.


Per quanto riguarda Kucoin, l'annuncio afferma: " L'OSC ha ottenuto con successo ordini che vietavano permanentemente a Kucoin di partecipare ai mercati dei capitali dell'Ontario e richiedevano a Kucoin di pagare una sanzione amministrativa di CAD $ 2.000.000."


Kucoin deve anche pagare ulteriori CAD $ 96.550,35 ($ 74.497) per i costi dell'indagine dell'OSC.

Per quanto riguarda Bybit, il regolatore si è accordato con lo scambio. L'OSC ha spiegato che, a differenza di Kucoin, Bybit ha risposto alla sua azione di contrasto, ha mantenuto un dialogo aperto, ha fornito le informazioni richieste e si è impegnata a partecipare alle discussioni sulla registrazione.


L'organismo di vigilanza sui titoli canadese ha descritto: " Come parte di un accordo transattivo, Bybit ha vomitato $ 2.468.910 USD e ha pagato ulteriori $ 10.000 CAD per il costo dell'indagine dell'OSC."


"Bybit ha anche assunto un impegno nei confronti dell'OSC, che ritiene l'azienda responsabile dell'adozione di misure per rendere conformi le sue operazioni", ha aggiunto il regolatore. Lo scambio richiederà inoltre agli investitori al dettaglio esistenti dell'Ontario di liquidare le loro posizioni in determinati prodotti soggetti a restrizioni.


Nel marzo dello scorso anno, l'OSC ha detto alle piattaforme di trading di criptovalute che offrono derivati ​​o scambi di titoli in Ontario di avviare discussioni di registrazione con essa entro il 19 aprile 2021, o di affrontare azioni esecutive. Il regolatore canadese ha osservato: " Nonostante questo avvertimento, Bybit e Kucoin non hanno contattato l'OSC entro la scadenza e hanno continuato le operazioni in Ontario."



3 visualizzazioni