• Leonardo Trincia

Il senatore degli USA afferma che troppe aziende crittografiche sono in grado di truffare clienti

US Senator Says Too Many Crypto Firms Are Able to Scam Customers


La senatrice degli Stati Uniti Elizabeth Warren afferma che "troppe società di criptovalute sono state in grado di truffare i clienti e lasciare gli investitori ordinari in mano mentre gli addetti ai lavori se la cavano con i loro soldi". Ha sottolineato la necessità di regole più forti, esortando la Securities and Exchange Commission (SEC) e il Congresso ad agire sulla regolamentazione delle criptovalute.

La senatrice statunitense Elizabeth Warren (D-MA) ha espresso le sue preoccupazioni sull'investimento in criptovaluta in un'intervista con Yahoo Finance Live la scorsa settimana dopo che diverse società di criptovalute hanno presentato istanza di protezione del fallimento.


Invitando la US Securities and Exchange Commission (SEC) ad agire, ha sottolineato: " Il Congresso deve agire, ma la SEC ha la responsabilità di usare le sue autorità per mettere in atto dei guardrail e reprimere gli attori crittografici che infrangono le regole."


"Ho suonato il campanello d'allarme sulle criptovalute e sulla necessità di regole più forti per proteggere i consumatori e la stabilità finanziaria", ha aggiunto il senatore.


La scorsa settimana, il prestatore di criptovalute Celsius Network ha presentato istanza di protezione dal fallimento dopo aver congelato i prelievi. Una settimana prima, un altro prestatore di criptovalute, Voyager Digital , ha presentato istanza di protezione dal fallimento. La società ha citato il contagio nei mercati delle criptovalute e l'insolvenza del prestito di Three Arrows Capital in bancarotta come ragioni.


Warren ha sottolineato: " Troppe società di criptovalute sono state in grado di truffare i clienti e lasciare gli investitori ordinari in mano mentre gli addetti ai lavori se la cavano con i loro soldi."


Il commissario della SEC Hester Peirce ha espresso preoccupazione a maggio per il fatto che il cane da guardia dei titoli abbia lasciato cadere la palla sulla regolamentazione delle criptovalute. "Possiamo perseguire la frode e possiamo svolgere un ruolo più positivo sul lato dell'innovazione, ma dobbiamo arrivarci, dobbiamo metterci al lavoro... Non ci ho visto disposti a fare quel lavoro finora", lei obiettò.


Gary Gensler, il presidente della SEC, è stato criticato per aver adottato un approccio incentrato sull'applicazione della regolamentazione delle criptovalute. A maggio, il cane da guardia dei titoli ha affermato che raddoppierà quasi le dimensioni dell'unità crittografica della sua divisione di controllo. La scorsa settimana, Gensler ha delineato cosa possono aspettarsi gli investitori dalla SEC sul fronte normativo delle criptovalute.


Il senatore Warren ha fatto pressioni su Gensler per intensificare la supervisione delle criptovalute in diverse occasioni. Nel luglio dello scorso anno, ha avvertito dei crescenti rischi del trading di criptovalute, invitando l'autorità di regolamentazione dei titoli a "usare la sua piena autorità per affrontare questi rischi". Ha anche affermato che la finanza decentralizzata (defi) è la parte più pericolasa delle criptovalute, esortando i regolatori a reprimere le stablecoin e le piattaforme defi "prima che sia troppo tardi".


A maggio, ha chiesto risposte alla società di servizi finanziari Fidelity Investments in merito alla decisione della società di consentire investimenti in bitcoin nei piani 401K. La mossa di Fidelity ha turbato il dipartimento del lavoro . "Siamo molto preoccupati per ciò che ha fatto Fidelity", ha affermato Ali Khawar, vicesegretario ad interim dell'Amministrazione per la sicurezza dei benefici per i dipendenti del dipartimento del lavoro. Il senatore ha anche ripetutamente colpito l'impatto ambientale di bitcoin.



FONTE;https://news.bitcoin.com/us-senator-says-too-many-crypto-firms-are-able-to-scam-customers-urges-sec-to-regulate/

1 visualizzazione