• Filippo D'agostini

India: la regolamentazione delle criptovalute è prevista per febbraio

Secondo quanto riferito, il governo indiano sta pianificando di introdurre una regolamentazione sulle criptovalute in vista del prossimo bilancio generale, che è previsto per febbraio del prossimo anno. Invece di vietare le criptovalute, come il bitcoin, è probabile che il governo regoli le risorse crittografiche come materie prime, secondo i rapporti.



La legge indiana sulle criptovalute potrebbe arrivare già a febbraio


Il governo indiano sta pianificando di introdurre una regolamentazione sulle criptovalute nel febbraio del prossimo anno, secondo quanto riportato da Business Today, che ha elaborato:


Funzionari del ministero delle finanze hanno detto a Business Today Television che una legge per le criptovalute molto probabilmente arriverà entro il prossimo bilancio generale.


Il Bilancio 2022-23 dovrebbe essere presentato il 1° febbraio durante la prima metà della sessione di bilancio del parlamento, che di solito inizia nell'ultima settimana di gennaio.

Inoltre, è probabile che il governo regoli le criptovalute come un asset class, in modo simile a come sono regolamentate le materie prime, con un'adeguata tassazione su transazioni e guadagni, ha trasmesso il notiziario. A giugno, secondo quanto riferito, il governo ha affermato che il Securities and Exchange Board of India (SEBI) supervisionerà le normative per il settore delle criptovalute dopo che le criptovalute saranno state classificate come asset class.


Un altro funzionario ha dichiarato alla pubblicazione che i funzionari del Ministero delle finanze e della Reserve Bank of India (RBI) stanno mettendo a punto il quadro normativo per le criptovalute. Tuttavia, la banca centrale ha recentemente affermato di avere ancora " serie preoccupazioni " sulla criptovaluta.


Inoltre, il governo ha preso in considerazione un disegno di legge intitolato "Banning of Cryptocurrency & Regulation of Official Digital Currency" che cerca di vietare tutte le criptovalute, come il bitcoin, ad eccezione di quelle emesse dallo stato. Il disegno di legge è stato redatto da un comitato interministeriale guidato dall'ex segretario alle finanze Subhash Chandra Garg. È stato pubblicato a luglio 2019.


Tuttavia, rapporti recenti suggeriscono che il governo potrebbe essersi allontanato dall'idea di vietare le criptovalute. A luglio, il ministro delle finanze ha affermato che il disegno di legge sulle criptovalute era pronto per il governo. Il presidente della Commissione parlamentare permanente sulle finanze dell'India ha spiegato a settembre che la legislazione sulle criptovalute in India sarà " distinta e unica ".


Il CEO dell'exchange di criptovalute Wazirx, Nischal Shetty, ha commentato l'imminente regolamento cripto indiano:


È bello sapere che l'India prevede di introdurre una legge sulla regolamentazione delle criptovalute il prossimo anno. Le criptovalute hanno raggiunto una fase in cui i paesi non parlano più di divieto. Ora si tratta di "Come regolamentare".

0 visualizzazioni