• Leonardo Trincia

JPMorgan prevede un maggiore utilizzo della blockchain in finanza

JPMorgan prevede che l'uso della blockchain in finanza aumenterà con la crescita del settore delle criptovalute. La banca di investimento globale afferma: "Vogliamo assicurarci di essere in grado non solo di supportarlo, ma anche di essere pronti a fornire servizi correlati"


JPMorgan Chase & Co prevede un maggiore utilizzo della blockchain nella finanza tradizionale e si sta preparando a offrire servizi correlati, ha riferito Bloomberg giovedì.


La banca d'investimento globale ha utilizzato una blockchain per i regolamenti delle garanzie, consentendo ai suoi clienti di utilizzare una gamma più ampia di attività come garanzia e di operare al di fuori degli orari di apertura del mercato. La prima transazione di questo tipo è avvenuta il 20 maggio.


Ben Challice, responsabile globale dei servizi di trading di JPMorgan, avrebbe affermato: " Quello che abbiamo ottenuto è il trasferimento istantaneo di attività collaterali senza attriti."


Oltre al trading di derivati, al trading repo e al prestito di titoli, JPMorgan ha affermato che prevede di espandere le garanzie tokenizzate per includere azioni, reddito fisso e altri tipi di attività.


Tyrone Lobban, responsabile di Blockchain Launch e Onyx Digital Assets di JPMorgan, ha spiegato che nel tempo la blockchain della banca potrebbe potenzialmente essere un ponte che collega gli investitori istituzionali con le piattaforme di finanza decentralizzata (defi) nell'economia delle criptovalute.

Ha continuato che man mano che il settore delle criptovalute cresce: " Ci sarà una serie crescente di attività finanziarie che avverranno sulla blockchain pubblica, quindi vogliamo assicurarci di essere in grado non solo di supportarlo, ma anche di essere pronti a fornire servizi correlati."


A febbraio, JP Morgan ha aperto una lounge "Onyx by JP Morgan" nel metaverso. La banca ha stimato che il metaverso sia "un'opportunità di guadagno da trilioni di dollari attraverso pubblicità, social commerce, eventi digitali, hardware e monetizzazione di sviluppatori/creatori".


Il CEO di JPMorgan Jamie Dimon, sebbene scettico su bitcoin e criptovalute, è rialzista riguardo alla blockchain. Ad aprile ha affermato: "La finanza decentralizzata e la blockchain sono nuove tecnologie reali che possono essere implementate sia in modo pubblico che privato, con o senza autorizzazione".


Questa settimana, gli strateghi di JPMorgan hanno pubblicato un rapporto rialzista su bitcoin e criptovaluta, affermando che c'è un "rialzo significativo" nel prezzo di BTC . La banca ha anche sostituito il settore immobiliare con le criptovalute come sua "classe di attività alternativa preferita".

0 visualizzazioni