• Leonardo Trincia

L'hashrate di Bitcoin aumenta del 15% in 10 giorni, la difficoltà di mining dovrebbe aumentare

Dopo che i minatori di bitcoin hanno preso una pausa dieci giorni fa quando la difficoltà è scesa dell'1,49% in meno, l'hashrate della rete è aumentato di oltre il 15% da allora. Attualmente, la potenza di elaborazione ha superato la zona di 200 exahash al secondo (EH/s), ma si prevede che un altro aumento della difficoltà si verificherà in meno di quattro giorni.


L'hashrate di Bitcoin è sceso due settimane fa, il 27 febbraio 2022, a 169 EH/s dopo aver toccato il massimo storico (249 EH/s) il 15 febbraio. Dopo il calo della potenza di elaborazione, i minatori di bitcoin hanno preso una pausa quando la difficoltà è diminuita per la prima volta da mesi.


Il 3 marzo, la difficoltà è scesa dell'1,49% dopo sei aumenti consecutivi di difficoltà precedenti. Attualmente, la difficoltà di mining di Bitcoin è di 27,55 trilioni e dopo l'ultimo aggiustamento, la potenza di elaborazione è migliorata.



L'hashrate di Bitcoin è aumentato di oltre il 15% da quando la difficoltà è cambiata e del 29% da quando l'hashrate ha raggiunto 169 EH/s due settimane fa. Attualmente, la potenza di elaborazione della rete è di circa 218,11 EH/s e negli ultimi dieci giorni è riuscita a rimanere al di sopra della gamma di 200 EH/s.


Tuttavia, il prossimo aggiustamento della difficoltà di mining dell'epoca dovrebbe avvenire in meno di quattro giorni e dovrebbe aumentare dell'1,03%. Se si verifica un aumento superiore all'1%, la difficoltà di mining passerà da 27,55 trilioni a 27,83 trilioni


Le statistiche sulla distribuzione degli hashrate di tre giorni mostrano che Foundry USA è stato il miglior minatore nelle ultime 72 ore. L'operazione di mining americana ha 42,42 EH/s dedicati alla blockchain di Bitcoin che equivalgono al 21,19% dell'hashrate odierno.


Il secondo miner più grande in termini di hashrate negli ultimi tre giorni è F2pool con 30,93 EH/s di potenza di elaborazione che rappresenta il 15,45% dell'hashrate globale. Al momento della scrittura, ci sono 11 mining pool noti che dedicano l'hashrate SHA256 alla catena BTC .


Ci sono 1,33 EH/s o lo 0,66% dell'hashrate globale operato da minatori sconosciuti o stealth. Mentre la rete Bitcoin sta ancora una volta procedendo per inerzia a livelli quasi record, anche alcune altre reti hanno registrato livelli record.


Monero sta procedendo ai massimi quasi storici (ATH) a 2,92 gigahash al secondo (GH/s) ed Ethereum è di circa 1,04 petahash al secondo (PH/s). Come Bitcoin, entrambe le reti sono appena al di sotto degli ATH di hashrate.

2 visualizzazioni