• Leonardo Trincia

L'inflazione statunitense è la più calda degli ultimi 40 anni

Negli ultimi mesi, l'inflazione è aumentata in modo significativo negli Stati Uniti, poiché è salita al ritmo più veloce dal 1982. I dati mostrano che le famiglie più giovani con figli hanno lottato per sbarcare il lunario, mentre i rapporti indicano ulteriormente i pensionati e le persone anziane con reddito fisso risentono dell'aumento dell'inflazione. Dopo che l'amministrazione Biden ha incolpato Vladimir Putin per le pressioni inflazionistiche americane la scorsa settimana, i rapporti ora affermano che Biden ha scoperto un altro infractore, poiché afferma che i prezzi di spedizione hanno alimentato i prezzi alle stelle in tutto il paese.



La scorsa settimana, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ei membri della sua amministrazione hanno affermato che l'aumento dell'inflazione in America è stato causato dalle azioni aggressive di Vladimir Putin in Ucraina. Biden ha spiegato il suo ragionamento dopo che il Dipartimento del lavoro degli Stati Uniti ha pubblicato i dati dell'indice dei prezzi al consumo (CPI) per febbraio. I dati hanno mostrato che l'IPC è aumentato al ritmo più veloce degli ultimi 40 anni, poiché il costo dei beni di consumo e dei servizi ha continuato a salire. Una settimana dopo, mentre il conflitto Russia-Ucraina continua, Biden insiste ora che i prezzi di spedizione stanno contribuendo all'aumento dei tassi di inflazione in America.


Il New York Times (NYT) riporta che il presidente degli Stati Uniti Biden si è "impegnato a cercare di abbassare i costi" che crede sia dominato da monopoli di trasporto marittimo di proprietà straniera. Biden ha affermato che l'industria ha registrato profitti record e sostiene "indagini su violazioni dell'antitrust e altre pratiche sleali". Nonostante il numero di segnali di allarme pubblicati più e più volte negli ultimi due decenni, che evidenziano l'evidenza che il quantitative easing (QE), la spesa pubblica e gli incentivi eccessivi sono i colpevoli dell'inflazione, l'amministrazione Biden non ha puntato il dito contro il sistema monetario americano.


Nel frattempo, molti rapporti mostrano che i Millennials stanno affrontando per la prima volta pressioni inflazionistiche e che i genitori statunitensi con figli stanno lottando per sbarcare il lunario. Inoltre, i dati mostrano che anche gli anziani ei pensionati con reddito fisso americani soffrono del costo dei prezzi più elevati. Le statistiche specificano anche che i residenti statunitensi a basso reddito fanno affidamento sulla "modalità di sopravvivenza" poiché l'inflazione ha colpito più duramente la fascia demografica. Dal 2020, il sistema monetario statunitense si è espanso come nessun tempo nella storia e i dati mostrano che il "valore reale" del dollaro è diminuito dell'86% dal 1972.


Per quanto riguarda la repressione di Biden sui prezzi di spedizione, il rapporto del NYT spiega che "non è chiaro fino a che punto una maggiore supervisione e applicazione del governo ridurrà effettivamente i costi di spedizione". Non è la prima volta che la Casa Bianca ha accusato gli alti costi di spedizione dell'aumento dell'inflazione poiché l'amministrazione di Biden ha pubblicato un foglio informativo alla fine di febbraio intitolato "Abbassare i prezzi e livellare il campo di gioco nel trasporto marittimo". La scheda informativa insiste che l'amministrazione di Biden "sta prendendo provvedimenti per abbassare i prezzi al consumo" nel trasporto marittimo.


1 visualizzazione

Post recenti

Mostra tutti