• Leonardo Trincia

La SEC approva l'ETF Bitcoin Futures di Teucrium

La Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti ha approvato l'emissione di ETF su bitcoin futures da parte di NYSE Arca e Teucrium


La SEC ha annunciato l'approvazione sul suo sito Web mercoledì, aggiungendo Teucrium a una lunga lista di emittenti di ETF futures bitcoin.


In particolare, Teucrium e NYSE Arca hanno depositato la domanda ai sensi del Securities Exchange Act del 1934, presentando un modulo 19b-4 alla SEC. Gli ETF sui futures bitcoin già approvati presentati da altre società erano soggetti all'Investment Company Act del 1940, che segue un percorso normativo leggermente diverso per l'approvazione.


Un'approvazione ai sensi del Securities Act del 1933, in base al quale il deposito di Teucrium cade, potrebbe potenzialmente aprire le porte a un ETF spot bitcoin, ha affermato su Twitter l'analista di Bloomberg James Seyffart all'inizio di quest'anno . I sostenitori degli ETF crittografici hanno affermato che "situazioni simili devono essere trattate allo stesso modo", ha affermato, citando un argomento della società di crittografia Grayscale, che ha presentato istanza di conversione del suo Grayscale Bitcoin Fund (GBTC) in un ETF.


Secondo documenti separati del 10 marzo, la Securities and Exchange Commission (SEC) ha respinto le richieste di NYDIG e Global X di elencare gli ETF spot su Bitcoin. Inoltre, anche gli ETF spot Bitcoin di ProShares, Valkyrie e VanEck sono stati rifiutati dalla SEC.


La SEC ha respinto tutte le richieste di ETF spot bitcoin, adducendo problemi di manipolazione del mercato e la mancanza di un accordo di condivisione della sorveglianza tra un emittente di ETF e un grande mercato che negozia l'attività sottostante. Ciò non ha impedito a un certo numero di aziende di tentare di lanciare un ETF bitcoin.

2 visualizzazioni