• Leonardo Trincia

Le autorità indiane sbloccano milioni di conti bancari WazirX bloccati


L'exchange di criptovalute indiano era sotto inchiesta da parte delle autorità locali per accuse di riciclaggio di denaro che hanno causato il congelamento di oltre 8,1 milioni di dollari in fondi di conti bancari.


L'Enforcement Directorate of India (ED) ha sbloccato i conti bancari dell'exchange di criptovalute indiano WazirX, secondo una dichiarazione dell'exchange rilasciata il 12 settembre.


WazirX afferma di aver collaborato con le autorità locali durante la loro indagine antiriciclaggio (AML) fornendo tutti i documenti e i dettagli necessari richiesti. L'indagine ha preso di mira 16 società fintech e app di prestito istantaneo, alcune delle quali hanno sollecitato servizi dall'exchange.


Lo scambio, tuttavia, ha affermato di avere una posizione di non tolleranza nei confronti di eventuali attività illegali sulla piattaforma. Inoltre, ha affermato che la maggior parte degli utenti presi di mira nell'indagine ED era già stata segnalata come sospetta da WazirX e bloccata nel 2020-2021.


WazirX ha dichiarato che il caso è ancora sotto inchiesta, ma i fondi sono stati sbloccati a causa dell'assenza di attività sospette, senza "ulteriori commenti per ora".


I fondi nei conti bancari di WazirX erano stati congelati dal 5 agosto , quando l'ED ha inizialmente annunciato l'indagine. I fondi bloccati ammontavano a oltre $ 8,1 milioni in totale.


Le accuse dell'ED contro WazirX affermavano di aver elaborato 130 milioni di dollari in trasferimenti di fondi a portafogli indagati per attività illegali. Alla luce delle accuse, Binance, che una volta ha tentato di acquisire la società nel 2019, ha preso le distanze dallo scambio tramite una dichiarazione pubblica di CZ su Twitter .


Prima della recente attività, l'exchange era sotto inchiesta nel 2021 per accuse di riciclaggio di denaro relative a proventi di gioco d'azzardo online illegali legati a entità cinesi.


Questa volta, la repressione degli scambi di criptovalute nel paese non si è fermata con WazirX. Il 12 agosto, L'ED ha congelato un totale di 46,4 milioni di dollari nei saldi bancari di Yellow Tune e nei saldi dell'exchange di criptovalute Flipvolt. Le accuse erano anche legate al riciclaggio di denaro e la società è stata accusata di essere una copertura per entità cinesi.


Le autorità hanno affermato che i fondi rimarranno non disponibili fino a quando lo scambio non sarà in grado di rendere conto dei proventi criminali trasferiti fuori dal paese.


Queste indagini hanno iniziato ad accumularsi dopo che il governo indiano ha annunciato la schiacciante nuova normativa fiscale sulle criptovalute , entrata in vigore all'inizio di quest'anno.




1 visualizzazione