• Leonardo Trincia

Le casse di risparmio tedesche considerano l'idea di fornire servizi crittografici ai clienti






Secondo un rapporto della rivista tedesca Capital, la più grande associazione di banche in Germania sta valutando di offrire servizi relativi alla criptovaluta per i suoi oltre 50 milioni di clienti. Questo potrebbe essere un modo per le banche di capitalizzare sull'attuale interesse amplificato per le criptovalute in Germania, dove tassi di interesse negativi e timori di inflazione hanno spinto i cittadini a cercare strade di investimento alternative.



Questo gruppo di banche è noto per essere tra i più conservatori del paese, con i loro clienti che ancora detengono contanti e non rischiano il loro capitale su altri investimenti.

Un rappresentante dell'Associazione tedesca delle casse di risparmio ha dichiarato: " L'interesse per le risorse crittografiche è enorme".


Il progetto pilota è ancora in fase di esame e il comitato deve votare sulla sua approvazione. Se approvato, il prossimo anno potrebbe essere offerto un portafoglio di criptovaluta funzionante.


Le banche possono presentare alcuni vantaggi rispetto agli scambi formali perché in genere soddisfano già i requisiti di due diligence, avendo una struttura progettata attorno a tale conformità. Questo potrebbe facilitare l'esperienza di trading per gli utenti, che potrebbero acquistare criptovalute direttamente con i loro conti correnti, e senza passare attraverso le procedure KYC (Know Your Customer), dato che le banche dispongono già di queste informazioni.



Data la struttura della Germany Savings Banks Association, la scelta di offrire questi servizi crittografici è individuale per ogni banca, il che significa che ciascuna delle 370 banche deciderà da sola in merito. Ma Stern.de afferma che molte banche hanno già espresso interesse per questo programma.



Se approvato, il programma potrebbe cambiare il modo in cui gli investitori senior vedono le criptovalute come bitcoin ed ethereum, che sono ancora considerate risorse nuove e rischiose da gran parte della finanza tradizionale e legacy. Anche le banche spagnole hanno espresso interesse nell'offrire criptovalute ai propri clienti negli ultimi tempi.

1 visualizzazione

Post recenti

Mostra tutti