• Filippo D'agostini

Nodi validatori di Solana alle prese con il rallentamento della blockchain

Dopo un attacco di congestione di giovedì mattina, i membri della comunità di validatori della blockchain di Solana hanno espresso preoccupazioni sull'affidabilità della rete.


La blockchain superveloce di Solana ha subito un rallentamento, giovedì mattina, a causa di un misterioso evento di congestione che ha stimolato dibattiti su centralizzazione, comunicazione e trasparenza presso lo stakeholder critico dell'ecosistema, Solana Labs.


Quelle tensioni erano in mostra a mezzogiorno dopo che i validatori, irritati dai rallentamenti alla velocità di Solana, si sono uniti a una tavola rotonda improvvisata. Il problema era semplice: una rete che di solito elabora oltre 2.000 transazioni al secondo inciampava a velocità inferiori a 500. (Ethereum ne elabora circa 15 al secondo).


I problemi sono stati per lo più risolti giovedì sera, ma non prima che circa 35 membri della community partecipassero a una video chat pubblica con almeno due ingegneri di Solana Labs.


Gli oltre 1.000 validatori di Solana sono la potenza di calcolo alla base di un ecosistema di quasi $ 12 miliardi di dollari distribuiti tra piattaforme di prestiti, trading e di finanza decentralizzata (DeFi). Solo una manciata di loro è arrivata alla chiamata di giovedì. Non erano felici.


La conversazione di 50 minuti è iniziata con domande difficili: Solana potrebbe beneficiare di un sistema di osservazione centralizzato? – si è chiusa con una surreale – Il prossimo Breakpoint potrà andare in scena sugli yacht nel Mediterraneo? – e ha lasciato senza risposta cosa sarebbe successo esattamente dopo.


"È solo super urgente che risolviamo questa cosa." ha detto alla tavola rotonda Brian Long, che gestisce il sito di dati Validators.app e che ha convocato la chiamata.


Non farlo potrebbe arrestare la crescita di un fiorente sistema finanziario.


Daffy Durairaj, co-fondatore del popolare servizio di trading Mango Markets con sede a Solana, ha affermato che le interruzioni passate di Solana sono state punti deboli per gli sforzi di sensibilizzazione del DEX.

"Sto cercando di coinvolgere questi market-maker e commercianti e quant'altro", ha detto. "Perdono solo molta fiducia quando i nodi scendono, e quindi non sanno perché."


Problemi passati

Solana ha subito una grave interruzione di 18 ore a settembre che è stata risolta solo dopo un duro riavvio. L'evento di giovedì, che non è stato un'interruzione, non è stato neanche lontanamente così grave.


Tuttavia, ha fornito ad alcuni validatori la possibilità di inviare reclami agli ingegneri di Solana Labs.


Hanno chiesto perché la startup che è stata fondamentale per lo sviluppo di Solana, e che continua ad essere una forza onnipresente nella sua crescita, è rimasta così a denti stretti sulle vicende di un ecosistema che dovrebbe essere decentralizzato.


"Vediamo i cambiamenti di GitHub", ha detto lo pseudonimo Zantetsu del validatore Shinobi Systems, che ha comandato gran parte della conversazione di giovedì. "Ma, amico, sembra solo un grande buco nero."


Dan Albert, direttore esecutivo della Fondazione Solana, ha negato che il progetto tenga nascoste informazioni poco lusinghiere. Ma ha riconosciuto una "posizione conservatrice" verso la condivisione di dettagli sensibili che i critici di Solana potrebbero lanciare contro la rete.

"La tecnologia è difficile e voglio che voi ragazzi, membri della community davvero coinvolti, continuiate a sentirvi responsabili e sentirvi coinvolti dagli sviluppatori e da coloro che lavorano dietro le quinte", ha detto Albert.


Dietro le quinte c'è "un bel po' di caos", ha detto durante la chiamata Will Hickey, uno dei nuovi ingegneri di Solana Labs.


"La mia impressione nelle mie prime tre settimane è che ci sia un bel po' di caos", ha detto Hickey. "La quantità di caos che potresti aspettarti all'interno di una startup, ma forse una quantità di caos che fa un po' paura, visto quanto è cresciuto l'ecosistema di Solana nell'ultimo anno".


Domande persistenti

Anche se non c'era una ragione chiara per il rallentamento, che si era per lo più risolto giovedì sera, una manciata di voci sembrava a suo agio con la sperimentazione di un nuovo livello di centralizzazione che avrebbe avuto l'obiettivo di dare a Solana Labs maggiori informazioni sulla rete.


Hickey ha sondato la stanza su un "sistema di osservabilità". Ha riconosciuto che un tale sistema sarebbe stato centralizzato in base alla progettazione. Ha detto che potrebbe aiutare gli ingegneri a individuare i problemi e preparare le patch più velocemente.


“La cosa pazzesca è che abbiamo bisogno di loro come parte di questo sforzo, però, giusto? Hanno l'intuizione per aiutarci a capire da dove trarremo le metriche. Hanno l'abilità necessaria per scrivere effettivamente il codice senza modificarlo. E quindi dovremo coinvolgerli prima o poi", ha detto Long.

0 visualizzazioni