• Leonardo Trincia

Polygon svela ZkEVM, "Il Santo Graal del ridimensionamento"

Polygon unveils ZkEVM, "The Holy Grail of Downsizing"


La tecnologia ridurrà i costi di transazione e aumenterà notevolmente il throughput su un rollup di livello 2 che eredita la sicurezza di Ethereum, afferma il team di Polygon

Quando si tratta di ridimensionare Ethereum, Polygon ha adottato un approccio tutto-e-il-lavello-della-cucina.

Il suo logo potrebbe essere un esagono, ma Polygon gestisce già sette team distinti che costruiscono una rete di prodotti interconnessi.


Tre di questi team, Hermez, Zero e Miden, hanno lavorato insieme per creare zkEVM, un rollup basato su prove a conoscenza zero che raggiunge l'equivalenza con la macchina virtuale di Ethereum (EVM).


Ciò significa che gli sviluppatori possono distribuire facilmente le applicazioni scritte in Solidity, il linguaggio dei contratti intelligenti di Ethereum, e sfruttare i robusti strumenti di sviluppo dell'ecosistema, proprio come fanno sulla rete principale di Ethereum.


La mossa mercoledì, all'Ethereum Community Conference di Parigi, annuncia l'imminente lancio di una testnet zkEVM, un obiettivo fissato dal team di Hermez nella stessa conferenza di un anno fa.


"È stato un lungo viaggio - posso parlare in termini personali - questo è stato il progetto della mia vita", ha affermato Jordi Baylina, responsabile tecnico di Polygon Hermez, durante lo spazio Twitter settimanale del gruppo #PolygonTuesdays, la scorsa settimana. "Ridimensionare Ethereum, scalare blockchain, è stato il sogno almeno dal 2015 se non prima."


I rollup basati su prove a conoscenza zero presentano numerosi vantaggi rispetto ai rollup ottimistici che sono già attivi e funzionanti, come Optimism e Arbitrum, i due più grandi per valore totale bloccato.


I rollup a conoscenza zero combinano molte transazioni di livello 2 in una, che si basano su Ethereum come prova di validità. Sebbene siano computazionalmente intensivi, i rollup a conoscenza zero sono molto più veloci e scalabili.


"Rende Ethereum quasi tecnicamente o teoricamente infinitamente scalabile", ha affermato Sandeep Nailwal di Polygon durante lo spazio Twitter, aggiungendo che, contrariamente ad altre soluzioni, è necessario solo Ethereum stesso. “Ha effetti di rete. Ha sviluppatori. Ha utenti, quindi sai che possiamo portare Web3 alla fase successiva di crescita", ha affermato.


Altri progetti stanno lavorando su rollup a conoscenza zero compatibili con EVM o equivalenti a EVM, come zkSync di Scroll e Matter Lab, ma Polygon ha un vantaggio di finanziamento significativo grazie al suo aumento di 450 milioni di dollari a febbraio.


Un testnet chiuso di zkEVM di Polygon dovrebbe essere disponibile entro due settimane con un testnet pubblico senza autorizzazione che seguirà poche settimane dopo, ha detto a Blockworks il co-fondatore di Polygon Mihailo Bjelic. Il prodotto dovrebbe raggiungere la rete principale di Ethereum entro la fine dell'anno. Le principali applicazioni Web3 come Uniswap stanno pianificando di essere implementate su zkEVM.


"Una futura configurazione della disponibilità dei dati fuori catena sarà in grado di ridurre ulteriormente le tariffe", ha affermato Bjelic.


Sebbene zkEVM sia "un vero e proprio rollup della vecchia scuola", ha affermato Bjelic, sono possibili guadagni di efficienza potenzialmente significativi utilizzando una soluzione di disponibilità dei dati fuori catena, come Polygon Avail.


Avail è una blockchain completamente nuova incentrata sulla disponibilità dei dati che si inserisce in un framework per la scalabilità noto come "modulare", al contrario del monolitico, come lo è oggi Ethereum, dove l'esecuzione, la disponibilità dei dati e il regolamento avvengono tutti sullo stesso livello.


In un rollup, dal 70% all'85% del costo è attribuito all'archiviazione dei dati delle chiamate di Ethereum, ha detto a Blockworks il leader di Avail Anurag Arjun.


"Quel componente può passare ad Avail", ha detto:


Ciò trasformerebbe zkEVM in ciò che è noto come validaium.


"Tutti sono davvero alla ricerca di commissioni di transazione più basse, se la sicurezza può essere mantenuta", ha affermato Arjun. "Vedrai che ogni rollup, almeno secondo me, avrà una versione rollup e una versione validaium."


ZkEVM è un probabile candidato per l'aggiornamento della catena proof-of-stake di Polygon esistente : la sidechain allineata a Ethereum che utilizza il token MATIC che è stata la prima incursione di Polygon nel ridimensionamento di Ethereum.


"Questo è probabilmente l'obiettivo finale", ha detto Bjelic.


Un team di Polygon sta lavorando a un modo per migrare l'intera catena proof-of-stake in una versione futura di zkEVM in un modo che non richiederebbe agli sviluppatori o agli utenti di dApp di intraprendere alcuna azione. Ma una tale soluzione è ancora a circa un anno di distanza.


“Polygon è un ecosistema multicatena. Riteniamo che probabilmente ci saranno migliaia di catene di questo tipo costruite su Ethereum", ha affermato Nailwal, sottolineando la natura open source di tutti gli sforzi di sviluppo dell'azienda. "La crittografia deve essere aperta per essere sicura... Tutto ciò che stiamo costruendo è per il bene pubblico e tutto sarà open source e sarà di pubblico dominio".


FONTE; https://blockworks.co/polygon-unveils-zkevm-the-holy-grail-of-scaling/

2 visualizzazioni