• Leonardo Trincia

Tesla ha venduto il 75% dei suoi BTC: Elon Musk afferma "Non abbiamo venduto nessuno dei nostri DOGE

Tesla sold 75% of its BTC: Elon Musk states "We have not sold any of our DOGE


Tesla ha convertito circa il 75% dei suoi bitcoin in valuta fiat. Le vendite di criptovaluta hanno lasciato la società di auto elettriche in possesso di risorse digitali per un valore di $ 218 milioni. "Siamo certamente aperti ad aumentare le nostre partecipazioni in bitcoin in futuro", ha affermato il CEO di Tesla Elon Musk, aggiungendo: " Non abbiamo venduto nessuno dei nostri dogecoin".



La società di auto elettriche di Elon Musk, Tesla, ha pubblicato mercoledì il suo rapporto sugli utili del secondo trimestre. L'azienda ha scritto: " Alla fine del secondo trimestre, abbiamo convertito circa il 75% dei nostri acquisti di bitcoin in valuta fiat. Le conversioni nel secondo trimestre hanno aggiunto $ 936 milioni di contanti al nostro bilancio."



Il bilancio del secondo trimestre di Tesla mostra asset digitali netti di $ 218 milioni, in calo rispetto a $ 1,26 miliardi nel trimestre precedente. La società ha anche affermato che il suo reddito operativo del secondo trimestre è stato influenzato dalla svalutazione del bitcoin.


Il rendiconto finanziario della società di auto elettriche mostra proventi dalle vendite di asset digitali per 936 milioni di dollari. L'unica altra volta che il rendiconto finanziario di Tesla ha mostrato vendite di risorse digitali è stato nel primo trimestre del 2021. I proventi delle vendite ammontavano a $ 272 milioni all'epoca.



Tesla ha acquistato bitcoin per un valore di 1,5 miliardi di dollari all'inizio del 2021 e da allora non ne ha più acquistati. La società di auto elettriche non ha mai rivelato il numero di BTC che possiede. Tuttavia, Musk ha accennato nel luglio dello scorso anno che Tesla possedeva circa 42.000 bitcoin


La società ha anche accettato brevemente BTC per i pagamenti, ma lo ha sospeso a maggio dello scorso anno, adducendo problemi ambientali. Lo scorso ottobre, Tesla ha dichiarato alla SEC che potrebbe ricominciare ad accettare criptovalute. Musk ha successivamente affermato che Tesla riprenderà ad accettare bitcoin quando ci sarà "la conferma di un utilizzo ragionevole (circa il 50%) di energia pulita da parte dei minatori con un trend futuro positivo". Tuttavia, nel momento in cui scriviamo, Tesla non ha ripreso ad accettare BTC.


Musk ha spiegato perché Tesla ha venduto la maggior parte dei suoi BTC in una chiamata con gli analisti mercoledì.


“Va menzionato che il motivo per cui abbiamo venduto un mucchio delle nostre partecipazioni in bitcoin era che eravamo incerti su quando i blocchi di Covid in Cina si sarebbero alleviati. Quindi era importante per noi massimizzare la nostra posizione di cassa, vista l'incertezza dei lockdown Covid in Cina", ha spiegato il boss di Tesla, elaborando: " Siamo certamente aperti ad aumentare le nostre partecipazioni in bitcoin in futuro, quindi questo non dovrebbe essere preso come un verdetto su bitcoin. È solo che eravamo preoccupati per la liquidità complessiva dell'azienda, viste le chiusure di Covid in Cina. E non abbiamo venduto nessuno dei nostri dogecoin."


Tesla non ha mai acquistato il meme dogecoin della criptovaluta per il suo bilancio. Tuttavia, la società ha iniziato ad accettare DOGE per alcuni prodotti a gennaio. Musk in precedenza ha affermato di vedere bitcoin come una riserva di valore mentre dogecoin è più adatto per i pagamenti.


In un deposito di febbraio presso la US Securities and Exchange Commission (SEC), Tesla ha dichiarato : "Possiamo aumentare o diminuire le nostre disponibilità di risorse digitali in qualsiasi momento in base alle esigenze del business e alla nostra visione del mercato e delle condizioni ambientali... credere nel potenziale a lungo termine delle risorse digitali sia come investimento che come alternativa liquida alla liquidità".


Musk è attualmente impegnato in una battaglia legale con Twitter Inc. Si è offerto di acquistare la piattaforma di social media per $ 44 miliardi, ma ha ufficialmente risolto l'accordo l'8 luglio. Twitter ha successivamente intentato una causa contro Musk per costringerlo a portare a termine l'accordo. Il processo è fissato per ottobre.


FONTE; https://news.bitcoin.com/tesla-sold-75-of-its-bitcoin-elon-musk-says-we-have-not-sold-any-of-our-dogecoin/

3 visualizzazioni