• Filippo D'agostini

Tesla mantiene la promessa: accettati pagamenti in Dogecoin ($DOGE)

Tesla ora accetta dogecoin per alcuni prodotti sul suo sito web. Il CEO Elon Musk ha mantenuto la promessa fatta a dicembre che la sua azienda di auto elettriche avrebbe accettato DOGE.


Dogecoin ora accettato per merce Tesla selezionata

La società di auto elettriche di Elon Musk, Tesla, ha iniziato ad accettare pagamenti in dogecoin per alcuni prodotti. Il CEO Elon Musk ha annunciato venerdì mattina presto su Twitter, "Merch Tesla acquistabile con dogecoin". Ha twittato per la prima volta a dicembre dello scorso anno che Tesla avrebbe accettato DOGE.


Dopo il tweet di Musk, il dogecoin è aumentato immediatamente di circa il 10%, ma da allora ha perso gran parte del suo guadagno. Il prezzo della criptovaluta meme è di $ 0,1913 al momento della scrittura in base ai dati di CoinMarketCap.


Il negozio di Tesla ora ha alcuni articoli che possono essere acquistati solo con la criptovaluta meme. Includono un berretto con risvolto Cybertruck Graffiti che costa 205 DOGE; una fibbia per cintura Giga Texas che costa 835 DOGE; un Cyberquad for Kids che costa 12.020 DOGE; e un Cyberwhistle che costa 300 DOGE.


Prima che Tesla attivasse l'opzione di pagamento dogecoin, alcune persone sui social media hanno notato che il codice sorgente sulle pagine di pagamento dei veicoli di Tesla conteneva la parola "dogecoin". Tuttavia, Tesla non ha annunciato se dogecoin sarà accettato per gli acquisti di veicoli.


Finbase News ha verificato che il codice dietro la pagina di pagamento di una Tesla Model Y contenga effettivamente "dogecoin", e lo conferma.


Musk, che è stato nominato "Persona dell'anno" dalla rivista Time, è stato a lungo un sostenitore del dogecoin. Ha detto più volte che DOGE è il migliore per le transazioni mentre il bitcoin è più adatto come riserva di valore.


Nell'ottobre dello scorso anno, il capo di Tesla ha rivelato che molte persone con cui ha parlato sulle linee di produzione di Tesla o che costruivano razzi alla Spacex possiedono DOGE.


"Gli inventori di DOGE non sono esperti finanziari o tecnologi della Silicon Valley. Ecco perché ho deciso di supportare Dogecoin: sembra la criptovaluta della gente", ha spiegato Musk.


Nel frattempo, Tesla non ha ancora ripreso ad accettare bitcoin per i pagamenti. La società di auto elettriche ha iniziato ad accettare BTC a marzo dello scorso anno, ma ha smesso a maggio citando problemi ambientali.

Musk in seguito ha affermato che Tesla riprenderà ad accettare BTC: "Quando ci sarà la conferma di un utilizzo ragionevole (~ 50%) di energia pulita da parte dei minatori con un trend futuro positivo, Tesla riprenderà ad accettare transazioni Bitcoin".


Tuttavia, Tesla detiene ancora BTC nel suo bilancio per un valore di circa $ 1,26 miliardi alla fine del terzo trimestre. Sebbene la società non possieda alcun DOGE, Musk in precedenza ha affermato di possedere personalmente dogecoin, bitcoin ed ether.

0 visualizzazioni