• Leonardo Trincia

Arrestato l'ex dipendente di Opensea per il "primo schema di insider trading di asset digitali"

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti (DOJ) ha incriminato un dipendente del mercato di token non fungibili (NFT) Opensea in quello che il dipartimento ha definito il "primo schema di insider trading di asset digitali"

Il DOJ ha annunciato mercoledì l'annullamento di un atto d'accusa che accusa Nathaniel Chastain, ex product manager di Ozone Networks Inc. (alias Opensea), nel suo "primo schema di insider trading di asset digitali". Chastain è stato arrestato mercoledì mattina a New York.


Il Dipartimento di Giustizia ha spiegato che da giugno a settembre 2021, l'imputato avrebbe utilizzato le informazioni riservate di Opensea su quali NFT sarebbero stati presentati sulla sua homepage "per acquistare segretamente dozzine di NFT poco prima che fossero presentati". Il Dipartimento di Giustizia ha aggiunto: " Dopo che quegli NFT sono stati presentati su Opensea, Chastain li ha venduti con profitti da due a cinque volte il suo prezzo di acquisto iniziale."


Come parte del suo impiego, Chastain era responsabile della selezione degli NFT da inserire nella homepage di Opensea. "Opensea ha mantenuto riservata l'identità degli NFT in primo piano fino a quando non sono apparsi sulla sua homepage", ha dettagliato il DOJ. "Dopo che un NFT è stato presentato sulla homepage di Opensea, il prezzo che gli acquirenti erano disposti a pagare per quell'NFT e per altri NFT realizzati dallo stesso creatore di NFT, in genere è aumentato notevolmente".


Nel corso del suo piano fraudolento, Chastain ha acquistato circa 45 NFT in circa 11 diverse occasioni, secondo i documenti del tribunale.


Il procuratore degli Stati Uniti Damian Williams ha affermato: " Le accuse di oggi dimostrano l'impegno di questo Ufficio a sopprimere l'insider trading, indipendentemente dal fatto che avvenga sul mercato azionario o sulla blockchain."


Il Dipartimento di Giustizia ha ulteriormente dettagliato: "Per nascondere la frode, Chastain ha condotto questi acquisti e vendite utilizzando portafogli di valuta digitale anonimi e account anonimi su Opensea".

Secondo il Dipartimento di Giustizia: " Chastain, 31 anni, di New York, New York, è accusato di un conteggio di frode telematica e di un conteggio di riciclaggio di denaro, ciascuno dei quali comporta una pena massima di 20 anni di carcere."

0 visualizzazioni