• Leonardo Trincia

Bitcoin punta a $ 48.000 iniziata la "fase di accumulazione"

Il sentimento degli investitori nell'ecosistema delle criptovalute è chiaramente diventato positivo nell'ultima settimana, nonostante gli eventi in tutto il mondo. Attualmente, Bitcoin (BTC) è tornato sopra i 43.500$ e anche molti altcoin stanno registrando guadagni a due cifre.


Il conflitto in corso in Ucraina e le recenti mosse dei governi per limitare l'accesso ai servizi bancari potrebbero aver contribuito a far luce sul valore delle criptovalute offrendo alcune salvaguardie contro eventi incontrollabili e ciò che alcuni vedono come un'eccessiva interferenza del governo.



I dati di TradingView mostrano che il prezzo del bitcoin fluttua nell'intervallo tra $ 43.350 e $ 45.400 il 2 marzo mentre il mondo attende una qualche forma di risoluzione dei conflitti attuali.




Il movimento laterale di Bitcoin è in gran parte influenzato dal fatto che "è entrato in un divario di volume", secondo l'analista di criptovalute Rekt Capital, che suggerisce una domanda inferiore nell'attuale fascia di prezzo.




“Bitcoin è entrato nel gap di volume. Il divario di volume tende a essere completamente riempito. La maggiore resistenza al divario di volume si trova nell'area di $ 48.000, che è il livello medio della gamma macro.


Ki Young Ju, CEO della società di analisi on-chain CryptoQuant, ha fornito la prova che è probabile che Bitcoin si sposterà più in alto.


"La fase di accumulo di bitcoin è iniziata."


Secondo Ki, "i neofiti che sono entrati nel mercato l'anno scorso si stanno trasformando in detentori a lungo termine poiché la capitalizzazione di mercato di Bitcoin, che è stata detenuta per più di sei mesi, ora rappresenta il 52% della capitalizzazione totale, contro il 13% su il picco ciclico più recente.

"È improbabile che il minimo precedente ($ 28.000) venga raggiunto poiché i neofiti aspetteranno altri neofiti nel prossimo ciclo".


David Lifchitz, Managing Partner e Chief Investment Officer di ExoAlpha, ha fornito un'analisi più approfondita dell'impatto degli eventi attuali sul mercato delle criptovalute, che ha visto i forti guadagni di Bitcoin da $ 37.000 a $ 44.000 "a poche ore dal presidente russo Vladimir Putin" visto il divieto di bonifici in valuta”.


Secondo Lifchitz, il rapido trend rialzista "è rimasto fermo a $ 44.000, coerentemente con la media mobile a 100 giorni, che è anche vicino alla parte superiore dell'intervallo $ 33.000-45.000 in cui Bitcoin è stato scambiato per settimane". Per lui il livello di resistenza di $ 45.000 è molto difficile da superare in questo momento e sottolinea che il "prossimo ostacolo" è di $ 51.000 prima che bitcoin possa tentare un massimo storico (ATH) sopra $ 64.000.


Su ciò che potrebbe accadere nel breve termine, Lifchitz ha suggerito che "Bitcoin potrebbe precipitare un po' verso la fascia media di $ 33.000-$ 45.000" osservando che "sarà difficile vedere Bitcoin superare i 45.000 $ 100.000 e quindi senza $ 51.000 alcune importanti rotture del catalizzatore.


“Ci sarà una riunione del FOMC il 16 marzo in cui la Fed deciderà se aumentare i tassi. Tecnicamente, un aumento dei tassi "rafforza" il dollaro e quindi "indebolisce" bitcoin, quindi sarà interessante vedere come reagirà bitcoin quando la Fed aumenta i tassi in 2 settimane, ma l'impatto potrebbe essere insignificante".


Le ultime informazioni sulla performance storica di bitcoin sono arrivate dall'analista di altcoin Sherpa, che ha dimostrato che l'attuale range è un'area significativa di supporto e resistenza dallo scorso maggio.


BTC : guarda 40k per vedere se riusciamo a ottenere un pullback. Se questo è come settembre, vedremo un accumulo verticale e #Bitcoin non scenderà affatto (tranne che su tempi bassi) per un po'. Immagino che non sarò in grado di farlo a breve termine. pic.twitter.com/hHCiF2CC7H


“Stiamo guardando $ 40.000 per vedere se possiamo ritirarci. Se questo è come settembre, vedremo un accumulo verticale e Bitcoin non cadrà molto (tranne in un lasso di tempo basso).”

2 visualizzazioni