• Leonardo Trincia

Citi prevede che il Metaverso potrebbe essere un'opportunità da 13 trilioni di dollari

Citi ha previsto che il mercato totale per l'economia del metaverso potrebbe crescere tra $ 8 trilioni e $ 13 trilioni entro il 2030. Inoltre, la banca globale prevede che il numero di utenti del metaverso potrebbe raggiungere i cinque miliardi


Giovedì Citi ha pubblicato un nuovo rapporto Global Perspectives & Solutions (Citi GPS) intitolato "Metaverse and Money: Decrypting the Future". La banca leader mondiale ha circa 200 milioni di conti clienti e opera in più di 160 paesi e giurisdizioni.


Il rapporto di 184 pagine esplora in profondità vari aspetti del metaverso. Includono cos'è un metaverso; la sua infrastruttura; risorse digitali inclusi i token non fungibili (NFT) nel metaverso; denaro e defi (finanza decentralizzata) nel metaverso; e sviluppi normativi applicabili al metaverso.


Per quanto riguarda le dimensioni dell'economia del metaverso, Citi ha descritto: "Riteniamo che il metaverso possa essere la prossima generazione di Internet, che combina il mondo fisico e digitale in modo persistente e coinvolgente, e non un mondo puramente di realtà virtuale".


Notando che "un metaverso indipendente dal dispositivo accessibile tramite PC, console di gioco e smartphone potrebbe risultare in un ecosistema molto ampio", ha scritto Citi: " Stimiamo che il mercato indirizzabile totale per l'economia del metaverso potrebbe crescere tra $ 8 trilioni e $ 13 trilioni entro il 2030."


Inoltre, il rapporto spiega che Citi ritiene che il numero totale di utenti del metaverse potrebbe essere di circa cinque miliardi.


Il coautore del report Ronit Ghose, Global Head of Banking, Fintech & Digital Assets, Citi Global Insights, ha spiegato: " Gli esperti che hanno contribuito al rapporto indicano una gamma di utenti fino a 5 miliardi, a seconda che prendiamo una definizione ampia (base di utenti di telefoni cellulari) o solo un miliardo basata su una definizione più ristretta (base di utenti di dispositivi VR/AR) — adottiamo l'ex."


Il report illustra anche come gli utenti accedono al metaverse. "I produttori di hardware di consumo saranno portali per il metaverso e potenziali guardiani", hanno scritto gli autori. "Simile a oggi, ci sarà probabilmente una divisione tra un metaverso statunitense/internazionale e cinese/basato su firewall oltre a uno spettro basato anche sulla tecnologia e sul modello di business, ovvero centralizzazione del metaverso contro decentralizzazione".


Inoltre, il rapporto spiega in dettaglio che "Il metaverso del futuro comprenderebbe più token nativi digitali ma sarebbero incorporate anche forme di denaro tradizionali", aggiungendo: " Il denaro nel metaverso potrebbe esistere in diverse forme, ad esempio token di gioco, stablecoin, valute digitali della banca centrale (CBDC) e criptovalute."



"Inoltre, le risorse digitali e gli NFT, nel metaverso consentiranno la proprietà sovrana per gli utenti/proprietari e sono negoziabili, componibili, immutabili e per lo più interoperabili", osserva il rapporto Citi.


Gli autori hanno anche esplorato come sarebbe la regolamentazione del metaverso, prevedendo che "Se il metaverso (i) è la nuova iterazione di Internet, attirerà un grande controllo da parte delle autorità di regolamentazione e dei responsabili politici globali".


Hanno inoltre avvertito: "Tutte le sfide di Internet Web2 potrebbero essere amplificate nel metaverso, come la moderazione dei contenuti, la libertà di parola e la privacy", elaborando: "Inoltre, un metaverso basato su blockchain rispolvererà le leggi ancora in evoluzione sulle criptovalute e sulla finanza decentralizzata (defi) in molte giurisdizioni in tutto il mondo."


A gennaio, la banca d'investimento globale Goldman Sachs ha affermato che il metaverso potrebbe rappresentare un'opportunità da 8 trilioni di dollari. Un'altra importante banca di investimento, Morgan Stanley, ha previsto le stesse dimensioni per il metaverso a novembre dello scorso anno. Nel frattempo, Bank of America ha affermato che il metaverso è un'enorme opportunità per l'intero ecosistema crittografico.






0 visualizzazioni