• Leonardo Trincia

Coinbase e altre 17 società di criptovalute lanciano la "tecnologia di soluzione universale TRUST"


Mercoledì, la società di criptovalute quotata in borsa Coinbase ha annunciato il lancio di uno sforzo di collaborazione chiamato TRUST, che sta per "Travel Rule Universal Solution Technology". Il piano è descritto come una "soluzione orientata al settore" sviluppata per conformarsi alla regola di viaggio del Gruppo di azione finanziaria (GAFI). Attualmente ci sono 18 aziende crittografiche che hanno aderito a TRUST finora e lo sforzo di collaborazione sta accogliendo altre aziende che aderiranno all'iniziativa.



Da un po' di tempo ormai, la regola di viaggio del GAFI è stata una delle principali preoccupazioni nel settore delle criptovalute poiché ai fornitori di servizi di risorse virtuali (VASP) è stato detto che devono conformarsi alla politica normativa. Poiché la criptovaluta è diventata più popolare, il GAFI ha rilasciato linee guida sulla regola di viaggio, poiché l'organizzazione intergovernativa ritiene che la regola debba essere applicata ai VASP.


In sostanza, la " Regola di viaggio " è un'etichetta descrittiva per le linee guida normative che mirano a frenare le transazioni illecite e il riciclaggio di denaro. La regola impone che tutte le società che si occupano di finanza debbano trasmettere i dati di trasmissione KYC/AML relativi all'identità dei propri clienti all'istituto finanziario successivo. L'importo del trasferimento legato alla Travel Rule del GAFI ha una soglia pari o superiore a $ 3.000.


In un post sul blog pubblicato mercoledì, Coinbase spiega di aver elaborato un nuovo piano chiamato TRUST con una serie di altri noti VASP. "Travel Rule Universal Solution Technology" o lo sforzo collaborativo TRUST include VASP come Robinhood, Fidelity Digital Assets, Tradestation, Zero Hash, Bittrex, Coinbase, Gemini, Avanti, Circle, Bitflyer, Zodia Custody, Paxos, Anchorage, Symbridge, Bitgo, Kraken, Blockfi e Standard Custody & Trust.



"L'obiettivo principale nella progettazione di TRUST era quello di ottenere il massimo rispetto della Travel Rule, rispettando pienamente le aspettative dei clienti su come vengono gestite le loro informazioni", ha spiegato Coinbase. Il piano chiamato TRUST segue le 17 aziende crittografiche che hanno lanciato uno sforzo collaborativo simile chiamato Crypto Market Integrity Coalition (CMIC). Quella specifica coalizione, lanciata la scorsa settimana, ha affermato di avere in programma di "promuovere la fiducia pubblica e normativa nella nuova classe di attività".

Il piano TRUST ha evidenziato tre elementi fondamentali per la soluzione di conformità dello sforzo. Il primo è che i membri di TRUST "non archiviano mai in modo centralizzato le informazioni sensibili sui clienti" e in secondo luogo TRUST sfrutterà un meccanismo che utilizza la "prova di proprietà dell'indirizzo". Inoltre, i membri di TRUST devono disporre di "standard di sicurezza [e] di privacy di base". Il post sul blog di Coinbase aggiunge: " Chiediamo a tutti i membri di TRUST di soddisfare i requisiti fondamentali in materia di antiriciclaggio, sicurezza e privacy prima di aderire alla soluzione. E stiamo collaborando con Exiger, un leader di mercato globale nella conformità tecnologica e nelle soluzioni di gestione del rischio, per aiutarci a soddisfare tale standard e per fornire un supporto continuo per la conformità. "


Ora che il TRUST è stato lanciato, l'iniziativa collaborativa continuerà ad aggiungere membri e il post sul blog rileva che la portata della Travel Rule si sta "espandendo a livello internazionale, così come la soluzione TRUST". Durante i prossimi 12 mesi, il gruppo prevede di espandersi in "molte altre giurisdizioni", secondo l'annuncio di Coinbase.

3 visualizzazioni