• Leonardo Trincia

Coinbase Ventures ha sostenuto l'avvio per creare uno scambio di criptovalute

La startup africana, Mara, ha recentemente affermato di aver raccolto circa 23 milioni di dollari di finanziamenti da organizzazioni che vanno da Coinbase Ventures a investitori individuali come Amit Bhatia e Hamad Alhoimaizi. Mara ha anche collaborato con la Repubblica Centrafricana (CAR) e fungerà da consigliere del presidente del paese


Una startup di criptovalute focalizzata sull'Africa, Mara, ha raccolto $ 23 milioni di finanziamenti per la costruzione di un cosiddetto scambio di criptovaluta panafricano, afferma un rapporto. All'aumento di capitale della startup hanno partecipato Coinbase Ventures, Alameda Research, Distributed Global, TQ Ventures, DIGITAL, Nexo, Huobi Ventures, Day One Ventures e Infinite Capital.


Secondo un rapporto di Venture Beat, il round di finanziamento ha attirato anche investitori angelici come Amit Bhatia e Hamad Alhoimaizi. Inoltre, si dice che circa 100 investitori in criptovalute abbiano partecipato al round.


Nei suoi commenti a seguito della raccolta fondi di successo di Mara, nel rapporto viene citato il CEO della startup Chi Nnandi, suggerendo che la prossima piattaforma migliorerebbe la competitività dell'Africa. Lui ha spiegato: " Un'alternativa decentralizzata (che includerà ma non sarà limitata a finanza, arte, proprietà, infrastrutture e affari nel suo insieme) darà agli africani subsahariani un'alternativa a questi sistemi stanchi. Attraverso questo sistema finanziario digitale, attraverso questa libertà, la regione si troverà in una posizione competitiva molto più forte rispetto ad altre parti del mondo."


Secondo il rapporto Venture Beat, Mara verrà inizialmente lanciato in Kenya, Nigeria e nelle regioni circostanti. Nel frattempo, il rapporto ha rivelato che Mara ha stretto una partnership con la Repubblica Centrafricana (CAR). Come parte di questo accordo di partnership, Mara diventerà un partner crittografico ufficiale del paese. Mara fungerà anche da consigliere del presidente della CAR su questioni come la strategia e la pianificazione delle criptovalute.


Come riportato in precedenza da Bitcoin.com News, la CAR è diventata il primo paese africano ad adottare Bitcoin come valuta di riferimento dopo che il suo corpo legislativo ha votato a favore di una legge sulle criptovalute a fine aprile.


Tuttavia, molte organizzazioni, tra cui il Fondo Monetario Internazionale (FMI), hanno messo in dubbio la decisione della CAR di adottare bitcoin. Altri hanno indicato il ritardo dell'infrastruttura di telecomunicazioni del paese come prova che la nazione africana potrebbe non essere pronta ad adottare la criptovaluta.


1 visualizzazione