• Leonardo Trincia

Il prezzo di Bitcoin e le correlazioni macroeconomiche

Uno sguardo a come i picchi di volatilità macroeconomiche stanno influenzando il prezzo del bitcoin.



Nel Daily Dive di venerdì, con bitcoin al di sotto di $ 40.000, abbiamo notato di tenere d'occhio il VIX, poiché le attività di rischio hanno continuato a svendere all'unisono nel mese successivo.



“Se le cose continuano a peggiorare nei mercati azionari, tieni d'occhio il VIX, è un indice sulla volatilità in tempo reale, creato dal Chicago Board Options Exchange (CBOE). Si tratta del primo indice in grado di quantificare le aspettative sulla volatilità del mercato. che è un indice di volatilità per l'S&P 500. Se le azioni continuano a scendere, probabilmente porterà a una continua debolezza del bitcoin. La vera domanda è qual è la soglia in cui i mercati dei derivati ​​bitcoin devono affrontare liquidazioni a cascata, che è ciò che ha peggiorato il sell-off di marzo 2020.



Solo tre giorni dopo, i mercati statunitensi hanno aperto in grande ribasso e bitcoin veniva scambiato vicino a $ 33.000 quando la volatilità è esplosa, con il VIX che ha toccato un massimo di 38 prima che si verificasse una massiccia inversione:





Quando il bitcoin è maturato come asset macroeconomico globale, ha aumentato la sua correlazione con le azioni e si è svenduto durante i movimenti più alti del VIX (momenti di chiusura del rischio). Ecco alcuni momenti salienti degli ultimi due anni in cui ciò si è verificato:





Abbiamo anche monitorato le aspettative del mercato per il Federal Reserve Board attraverso il mercato dei futures sull'eurodollaro, un mercato dei futures sul tasso previsto dei Fed funds. Le aspettative sono diminuite oggi quando i mercati azionari sono crollati, il che era un cenno implicito al famigerato "put della Fed".

4 visualizzazioni