• Leonardo Trincia

Iniziano ad apparire le prime truffe " Aiuta L'Ucraina" per donazioni in criptovalute

Le truffe hanno iniziato a sfruttare il desiderio di molti nella comunità delle criptovalute di sostenere gli sforzi dell'Ucraina per resistere all'assalto militare russo e aiutare i suoi cittadini a sopportare il conflitto. Mentre il paese sta raccogliendo milioni in bitcoin, un rapporto ha indicato che gli schemi fraudolenti che attirano i donatori per "aiutare l'Ucraina" con la criptovaluta sono in aumento.



Le persone che desiderano inviare criptovaluta agli ucraini per difendere il loro paese da un'operazione militare lanciata dalla Russia, potrebbero cadere in una trappola tesa da siti Web di phishing, post di forum ed e-mail, ha avvertito Bleeping Computer in un articolo.


Il notiziario tecnologico ha identificato una serie di nuove truffe che invogliano gli utenti di criptovalute ad "aiutare l'Ucraina" donando bitcoin e altre valute digitali a indirizzi diversi da quelli forniti dal governo di Kiev e dalle ONG ucraine.


I truffatori dietro le truffe utilizzano vari metodi. Questi vanno dalle e-mail di phishing che sembrano provenire dall'Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari o dai domini NPR, ad esempio, ai post del forum apparentemente associati al movimento "Aiuta l'Ucraina".



Il rapporto rivela che altri ricercatori di sicurezza informatica e ransomware come Malware Hunter Team e Jake Jcybersec_ hanno trovato più domini .org e .com creati da truffatori come "Ukraine-donate", "Ukraineglobalaid" e "Ukrainewar.support".



Ciò che potrebbe potenzialmente aumentare l'efficacia di queste truffe è che spesso emettono appelli emotivi a cui il pubblico mirato potrebbe trovare difficile resistere, osserva la pubblicazione. Aggiungete a ciò il fatto che lo stesso governo ucraino e i gruppi di volontari locali hanno cercato attivamente donazioni in varie monete per finanziare il loro sforzo di difesa.


Allo stesso tempo, anche la comunità delle criptovalute ha risposto al conflitto sostenendo gli sforzi umanitari. Binance, il principale scambio di risorse digitali al mondo, ha annunciato questa settimana che donerà 10 milioni di dollari per aiutare il popolo ucraino. L'assistenza di terzi è coordinata attraverso l'iniziativa di crowdfunding lanciata di recente, "Humanity First - Ukraine Emergency Relief Fund".

1 visualizzazione