• Filippo D'agostini

Jamie Dimon, boss di JPMorgan: "Se prendi in prestito denaro per comprare Bitcoin, sei uno sciocco"

Jamie Dimon, CEO di una delle più grandi istituzioni finanziarie del mondo, JPMorgan, ha ancora una volta fatto conoscere al mondo la sua posizione su bitcoin e criptovalute. Dimon ha affermato che chiunque abbia preso in prestito denaro per acquistare bitcoin era, a suo avviso, un "pazzo". Tuttavia, la sua opinione personale si è scontrata con il fatto che JPMorgan ora offre accesso a sei fondi di criptovalute per i suoi clienti e ha persino creato il proprio token utilizzabile per i pagamenti, chiamato JPM Coin.

Jamie Dimon fa esplodere le criptovalute


Il CEO di JPMorgan Jamie Dimon ha fatto esplodere ancora una volta criptovalute e bitcoin. Il dirigente di JPMorgan ha discusso del valore reale delle criptovalute e della sua interpretazione del mondo delle criptovalute in un'intervista con il Times of India la scorsa settimana. Dimon ha affermato che l'ultimo mercato rialzista delle criptovalute è stato creato da molta liquidità nel sistema, che poi porta alla speculazione. Dimon ha dichiarato:


"Non sono un acquirente di bitcoin. Penso che se prendi in prestito denaro per comprare bitcoin, sei uno sciocco."


Tuttavia, Dimon ha anche riconosciuto che esiste la possibilità che il settore delle criptovalute possa aumentare di dieci volte il proprio valore nei prossimi anni.



Regolamento e offerte JPMorgan


A Dimon è stato anche chiesto come crede che le regolamentazioni influenzeranno le criptovalute in futuro. Mentre ha sottolineato che il bitcoin non era il suo interesse principale, Dimon ha affermato che crede che i governi regoleranno il bitcoin ad un certo punto nel tempo. Lui ha spiegato:


"Sta per essere regolamentato. I governi regolano praticamente tutto. Non so se è una risorsa. Non so se si tratta di valuta estera. Non so se è una valuta. Non so se è la legge sui titoli. Ma lo faranno."


Tuttavia, le opinioni personali di Dimon sulla validità della criptovaluta e la futura regolamentazione del mercato delle criptovalute non hanno influenzato le mosse di JPMorgan verso le criptovalute. In effetti, ora l'azienda è più aperta alle monete digitali rispetto a due o tre anni fa. Ad agosto, l'azienda ha informato che avrebbe consentito ai suoi clienti di accedere a sei fondi di investimento basati su criptovalute (Bitcoin Trust di Grayscale, Bitcoin Cash Trust, Ethereum Trust, Ethereum Classic Trust e Osprey Bitcoin Trust).


Inoltre, la società ha abbassato le dita dei piedi quando si tratta di valute digitali. Nell'ottobre 2020, JPMorgan ha annunciato la creazione di "JPM Coin", una rete che consentirà ai suoi clienti di effettuare pagamenti istantanei utilizzando la tecnologia blockchain.

5 visualizzazioni