• Leonardo Trincia

Studente del college Londinese derubato da otto ragazzi per 93.000$ in Bitcoin

Uno studente dell'università del Kent di Londra perde i suoi Bitcoin in una rapina nel campus.

Il ragazzo viene derubato a mano armata nel suo dormitorio, nello stesso viene intimorito chiedendogli di rivelare le sue credenziali crittografiche e la password.


La madre del ragazzo racconta che cinque giorni prima di iniziare il college il figlio parlava di criptovalute con un suo amico.


"Stavano solo facendo discorsi da ragazzi. Poi la conversazione si è spostata sulla finanza e l'amico ha iniziato a parlare di valuta cibernetica", ha spiegato la madre dello studente. Dopo la discussione, l'amico del ragazzo afferma che lo studente ha portato otto amici dall'East London a visitare la stanza dello studente e ha immediatamente "capito di essere nei guai", ha dichiarato sua madre.


La vittima afferma che la sua scorta di Bitcoin al momento del furto aveva un valore di $8,200, ma ora quella scorta vale $93.000. La vittima ha subito chiamato la polizia ma quest'ultima non sarebbe mai arrivata in suo soccorso in quanto si suppone avesse delle priorità.


Otto mesi dopo la polizia ha archiviato il caso e al ragazzo non è mai stata restituita la somma derubata.


La madre continua ad allarmare le nuove matricole e rimane stupita del fatto che la sicurezza dell'università londinese e la polizia non siano intervenuti.


Le rapine di criptovalute sono sempre state presenti , negli ultimi anni, però, c'è stato un importante aumento per la crescita esponenziale del valore di Bitcoin.


E' bene quindi non rivelare agli altri, a meno che non ci si fidi veramente della persona, il possesso di criptovalute.


11 visualizzazioni