• Filippo D'agostini

Mark Cuban non investirà in Bitcoin ETF, preferisce acquistare direttamente BTC

Il proprietario della squadra NBA Dallas Mavericks, Mark Cuban, ha detto “no” all'investimento in ETF basati su bitcoin. La star di Shark Tank non vede un motivo per lui di investire in un ETF bitcoin, sottolineando che può acquistare direttamente la criptovaluta.


Mark Cuban dice no a Bitcoin ETF

La star di Shark Tank e proprietario della squadra NBA Dallas Mavericks, Mark Cuban, ha condiviso i suoi pensieri sui tanto pubblicizzati exchange-traded fund (ETF) di bitcoin. Mentre la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti deve ancora approvare un ETF bitcoin, il primo ETF futures bitcoin potrebbe iniziare a essere negoziato nel paese già la prossima settimana.


Tuttavia, Cuban non ha intenzione di investire in un ETF bitcoin o in un ETF futures bitcoin quando si inizia a fare trading su una borsa americana. Rispondendo a una domanda in un'intervista con CNBC, pubblicata venerdì, se ha intenzione di investire in qualsiasi ETF basato su bitcoin, la star del carro armato degli squali ha risposto senza mezzi termini:


No. Posso acquistare direttamente BTC .


Cuban è nel mondo delle criptovalute da un po' di tempo. In precedenza aveva chiamato bitcoin "oro migliore dell'oro" a causa della sua scarsità algoritmica, vedendo la criptovaluta come una riserva di valore piuttosto che una valuta. Ha detto ad aprile:


Ecco perché possiedo bitcoin e perché non l'ho mai venduto.


Il proprietario dei Dallas Mavericks ha anche rivelato in precedenza di aver investito in ether (ETH), dogecoin (DOGE), token non fungibili (NFT) e un certo numero di società blockchain. Lui e il CEO di Tesla Elon Musk vedono dogecoin come la criptovaluta "più forte" per i pagamenti.


Per quanto riguarda la regolamentazione delle criptovalute, Cuban ritiene che le regole non siano chiare e ha criticato pubblicamente la SEC per aver adottato un approccio incentrato sull'applicazione alla regolamentazione dell'industria delle criptovalute. “Il problema non è che le persone cerchino zone grigie, è che raramente ci sono regole definite. La regolamentazione attraverso il contenzioso intrappola tutte le persone che non possono permettersi un avvocato, un contabile o un consulente”, ha affermato .


Mentre gli ETF bitcoin basati sui future forniscono agli investitori una certa esposizione al mercato delle criptovalute senza possedere effettivamente alcuna moneta, Todd Rosenbluth, direttore dell'ETF e della ricerca sui fondi comuni presso CFRA, ha spiegato:


Il prezzo dell'ETF non corrisponderà al prezzo del bitcoin. In quanto tale, è probabilmente migliore per l'esposizione a breve termine che per l'acquisto e la detenzione di investimenti a lungo termine.


0 visualizzazioni